Juventus
    13.06.2017 10:00 - in: Serie A S

    #LE6END Rewind: Juve-Sampdoria

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il 26 ottobre i bianconeri calano il poker allo Stadium

    Un ottobre con molti alti e un piccolo basso, è quello che i bianconeri vanno a concludere con due partite consecutive, a distanza di tre giorni, entrambe allo Juventus Stadium. La prima di queste si gioca il 26, in campo contro la Juve c'è la Sampdoria.

    Dopo la bella vittoria a Empoli i ragazzi di Allegri hanno portato a casa tre punti fondamentali in Champions League, vincendo in inferiorità numerica a Lione grazie a una grande rete di Cuadrado, ma poi hanno ceduto per uno a zero a San Siro contro il Milan, in una partita a lungo controllata ma poi decisa da una rete di Locatelli.

    La sfida contro i doriani, intanto, ha un sapore speciale, perchè si tratta della partita numero 100 in Serie A fra le mura dello Stadium.

    Il riassunto del match è tutto nelle parole con cui inizia il nostro consueto report:

    Una vittoria mai davvero in discussione, impreziosita da quattro gol e da altrettante ottime notizie: intanto, prima fra tutte, il rientro di Claudio Marchisio, dopo 182 giorni dall'infortunio patito lo scorso aprile contro il Palermo. È stato assente per molto meno, solo dall'inizio di ottobre, Giorgio Chiellini, ma si gusta il ritorno con una doppietta. Altro rientro da festeggiare è quello di Asamoah, impiegato negli ultimi minuti, e per concludere, “last but not least”, ecco il primo gol stagionale di Mario Mandzukic, che apre le danze.

    I bianconeri sono in totale controllo, lo dimostrano immediatamente aprendo le danze con Mandzukic dopo soli 3 minuti e raddoppiando con Chiellini al nono. Quando in meno di dieci minuti la sfida è già sul 2-0, il compito diventa quello di controllare, se possibile continuando a colpire.

    E la Juve lo fa: colpita da Schick al 12' della ripresa, reagisce prontamente e scuote la rete doriana ancora con Pjanic al 20' e ancora con Giorgio, autore di una bella doppietta personale.

    LE VOCI DEI PROTAGONISTI

    «Sono contento, mi fa piacere per il gol. A inizio partita abbiamo voluto dare un segnale, volevamo cancellare sabato e ricominciare».

    G.Chiellini

    «Abbiamo avuto la mentalità giusta, è qualcosa che sentivamo come squadra e credo che dovremmo sempre giocare con questa determinazione, a cominciare da sabato».

    J.Cuadrado
    LE IMMAGINI PIU' BELLE
    LA CLASSIFICA DOPO LA 10ª GIORNATA
    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK