Juventus
    Juventus
      27.04.2017 12:00 - in: Serie A S

      #OppositionWatch: l'Atalanta

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Uno sguardo alla stagione dei nostri avversari di domani

      Non sarà affatto una sfida semplice, quella che attende la Juventus domani alle 20.45 allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia" di Bergamo, contro l'Atalanta.

      La squadra di Gasperini sta infatti vivendo una stagione straordinaria, nella quale sta battendo i proprio record storici. Ecco come le statistiche della stagione ci presentano la squadra atalantina.

      I PRECEDENTI

      Sono 109 i precedenti nella massima serie tra queste due squadre: bianconeri avanti per 63 vittorie a 11, 35 i pareggi. La Juve è infatti la squadra che ha battuto per più volte l’Atalanta in A; La Juve è imbattuta da 24 sfide di Serie A contro l’Atalanta (22V, 2N) – i bianconeri hanno vinto i 13 incontri più recenti, e il punteggio che si è ripetuto con maggior frequenza nei confronti di Serie A tra Juventus e Atalanta è il pareggio a reti bianche: 18 volte, l’ultimo è però datato gennaio 1997, a Torino. 

      Soffermandoci sulle trasferte, sono 54 le sfide giocate a Bergamo tra le due formazioni: solo sette le vittorie dei locali, 21 i pareggi, 26 i successi bianconeri. L’Atalanta ha perso tutte le ultime nove sfide interne con la Juventus in campionato, raccogliendo un solo punto nelle ultime 11: l’ultima vittoria risale al lontano 3 febbraio 2001, 2-1 il finale a favore degli orobici. La Juventus ha trovato il gol in tutte le ultime 17 sfide in casa dell’Atalanta, per un totale di 37 (2.2 di media): bisogna tornare al settembre 1991 per vedere uscire dal campo la squadra bergamasca senza reti incassate contro i bianconeri (la sfida terminò 0-0). 

      LA STAGIONE ATALANTINA

      Cominciamo in assoluto dal dato più rilevante per la squadra di Gasperini: il magnifico quinto posto in classifica, che di seguito vediamo nel dettaglio: 

      L’Atalanta ha perso solo una delle ultime 13 gare di campionato, il 7-1 a San Siro a favore dell’Inter: otto vittorie e quattro pareggi chiudono il parziale. Invece in casa il ruolino recente recita sei vittorie e due pareggi nelle ultime otto gare, in cinque delle quali la porta orobica è rimasta inviolata.

      L'Atalanta in questa stagione ha già realizzato il proprio record di vittorie (19, prima era 17 datato 1949/50) e di punti (63) in un singolo torneo di Serie A. Ma non è questo l’unico dato eccellente della stagione bergamasca. Infatti, quella di domani è la sfida tra le due squadre che segnano di più con i difensori in questo campionato: 16 reti l'Atalanta, 12 la Juventus; inoltre la compagine di Gasperini è quella che ha segnato più reti su sviluppi di calci d’angolo, 12, mentre solo la Roma ha subito meno gol su corner della “Dea” (due i capitolini, quattro i neroazzurri).

      Occhio poi alla prima mezz'ora di gioco: si incontrano infatti le due formazioni più prolifiche in quella fascia di tempo (23 reti la Juventus, 20 l'Atalanta).

      Non è finita: solo il Chievo (29% di riuscita) crossa meglio di Atalanta e Juventus (28% di traversoni arrivati a destinazione), e a conferma di come la partita di domani sia di altissimo livello si tratterà del confronto fra i due club che hanno tenuto per più gare la porta inviolata: 17 la Juve, 14 l'Atalanta (come la Roma), nonché fra la prima e la seconda per minor numero di gol subiti nei secondi tempi (11 e 17) e nell'ultimo quarto d'ora di gioco (tre e quattro). 

      GIOCATORI: ATTENZIONE A...

      Dopo l’assist nella vittoria con il Bologna, El Papu” Gomez ha stabilito in questa stagione il suo record sia di gol (14) che di passaggi vincenti (otto) in Serie A; Se si contano anche gli assist, solo Mertens (16) ha partecipato a più reti in questo 2017 di Higuaín e Gomez (entrambi a quota 15).

      Prima di Mattia Caldara (di proprietà della Juve, in prestito all’Atalanta), l'ultimo difensore centrale italiano capace di segnare almeno 7 gol in un campionato di A senza rigori fu Luigi Di Biagio nel Brescia 2003/04; Sei invece i gol per Andrea Conti: l’esterno è il difensore che ha partecipato a più reti per la propria squadra, unico in doppia cifra in campionato (11, sei gol e cinque passaggi vincenti). Franck Kessié (nato il 19 dicembre 1996) è il giocatore più giovane della Serie A ad aver raggiunto quota sei reti. Contro il Bologna è arrivato il quarto gol per Remo Freuler in questo campionato, il primo all'Atleti Azzurri d'Italia: il centrocampista segnò nella gara di andata conto i bianconeri l’unico gol per l’Atalanta. Sette assist per Andrea Petagna, solo Gomez (otto) ne conta di più tra i giocatori dell'Atalanta. Andrea Masiello ha giocato nelle giovanili bianconere, collezionando la sua prima presenza in Serie A, in Juventus-Inter 0-1 dell’aprile 2005. Passato bianconero anche per Leonardo Spinazzola (nessuna presenza con la Prima Squadra).

       

      IN PANCHINA

      Gian Piero Gasperini ha sia giocato che allenato nelle giovanili della Juventus, senza mai esordire in Serie A; Allegri e Gasperini si sono già affrontati 12 volte nella massima serie: leggero vantaggio per l’attuale tecnico bianconero, avanti per sei vittorie a quattro; due i pareggi. Quella di domani sarà la 15ª sfida in Serie A per Max Allegri contro l’Atalanta. nessun pareggio finora: 10 successi e quattro sconfitte.

      Come gioca l'Atalanta? Ecco lo schema delle ultime tre di campionato:

      Gian Piero Gasperini si affida a un equilibrato 4/3/2/1, che vede Petagna come terminale principe offensivo di un reparto d'attacco comunque molto pericoloso, composto da Kurtic e Gomez dietro di lui.

      Equilibrio, si diceva: Spinazzola, Freuler, Cristante, Kessie, Hateboer e Conti sono i centrocampisti che Gasperini fa giostrare in un reparto centrale a 4, che innesca gli avanti ma contemporaneamente copre la difesa a tre, con Caldara centrale (e goleador della difesa), Toloi terzino destro e Masiello sinistro.

      I PRIMATI INTERNI ATALANTINI

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK