Juventus
    05.05.2017 12:28 - in: Charity / CSR S

    “Partita del Cuore” allo Stadium: appuntamento martedì 30 maggio!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    L’evento è stato presentato oggi in Comune a Torino, alla presenza di Donna Allegra e Andrea Agnelli

    Lo Juventus Stadium si prepara ad aprire di nuovo le sue porte alla solidarietà. Per la terza volta, dopo le edizioni del 2013 e del 2015, si terrà nella casa bianconera la Partita del Cuore, che il 30 maggio vedrà sfidarsi da una parte la Nazionale Cantanti, dall’altra quella dei Campioni per la Ricerca.

    L’evento è stato presentato oggi in Comune a Torino, alla presenza del Sindaco Chiara Appendino, durante una conferenza stampa, cui ha preso parte il Presidente della Juventus e Presidente della Fondazione Piemonte per l’Oncologia-Istituto di Candiolo Andrea Agnelli, insieme a Donna Allegra Agnelli, Presidente della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, al Presidente del consiglio Regionale piemontese Mario Laus, al Direttore Generale della Fondazione Telethon Francesca Pasinelli, al Direttore di Rai1 Andrea Fabiano e al Presidente della Nazionale Italiana Cantanti, Paolo Belli

    L’obiettivo della manifestazione: superare il record di 2 milioni 111 mila euro raccolti nel 2015, che sosterranno la Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro e la Fondazione Telethon.

    LE DICHIARAZIONI

    Così Andrea Agnelli: «La Fondazione Piemontese per l’Oncologia, di cui sono Presidente, opera per confermare giorno dopo giorno la credibilità della ricerca che si svolge a Candiolo, e per dimostrare che è possibile coniugare la missione sociale con la qualità scientifica e la sostenibilità economica. Il nostro scopo è evidenziare continuamente come le donazioni siano fondamentali per aiutare a debellare problemi che riguardano tutti noi, indistintamente. Cercheremo di divertirci il 30 maggio, senza dimenticare che l’obiettivo della serata sarà l’aiuto delle persone meno fortunate, che hanno bisogno di ogni euro che possa loro donare un sorriso».

    «Abbiamo festeggiato 30 anni di collaborazione con la Nazionale Cantanti, ed è un legame importante, perché permette di raccogliere risorse per la beneficenza – Le parole di Donna Allegra Agnelli – Le malattie rare, così come il Cancro, hanno sempre più bisogno di fondi. Inoltre, dobbiamo mantenere alto il livello dell’Istituto di Candiolo, che è un Centro di eccellenza, ed è a tutti gli effetti un luogo di tutti i piemontesi, che lo sostengono anche con piccole donazioni. Grazie alla Juventus, che mette a disposizione lo Stadium e darà l’opportunità a tanta gente di essere presente e divertirsi».

    Il calcio d’inizio della manifestazione sarà dato dal Sindaco di Torino, Chiara Appendino: «Siamo felici di organizzare questo evento: il Centro di Candiolo ci rende orgogliosi, è un’eccellenza del territorio e speriamo di vedere presto un nuovo assegno esposto, con il record di fondi raccolti».

    Oltre che Presidente della Nazionale Cantanti, Paolo Belli è anche l’autore dell’Inno della Juventus: «Lo Juventus Stadium è il “mio” stadio: questo mi mette un grande senso di responsabilità, oltre che una grande emozione – ha raccontato – Qui abbiamo sempre battuto il record di fondi raccolti: abbiamo il sogno di continuare a farlo, anche quest’anno. Siamo convinti che anche questa volta Torino supererà sé stessa».

    Info e biglietti: cliccate qui

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK