Juventus
    17.11.2017 16:39 - in: Sponsors S

    “Randstad Next”: la parola al Dottor Giorgio Chiellini!

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il difensore bianconero protagonista dell’evento svoltosi questo pomeriggio all’Allianz Stadium

    Un campione della Juventus al microfono, davanti una platea di ex campioni di tutti gli sport. 

    Il primo è Giorgio Chiellini, i secondi sono i partecipanti all’evento di presentazione di “Randstad Next”, organizzato questo pomeriggio da Randstad Italia all’Allianz Stadium.

    L’evento, introdotto da Sergio Spinelli, Head of Human Resources di Juventus (in platea anche l’amministratore delegato e General Manager area Sport, Giuseppe Marotta), ha avuto come si diceva Giorgio Chiellini come ospite d’onore, intervistato dal giornalista Alessandro Antinelli.

    Chiello ha raccontato alla platea il suo corso di studi, il suo presente e poi ha fatto un passo oltre, immaginando gli scenari del suo futuro lavorativo: «Provengo da una famiglia nella quale lo studio ha sempre avuto un ruolo importante – ha spiegato – Fin da ragazzo ho accompagnato, per quanto possibile, lo studio al calcio. Poi, una volta adulto, è nata in me la volontà di andare avanti e approfondire la mia preparazione, e di laurearmi».

    Giorgio è un protagonista assoluto della Juventus, ma pensa al suo futuro: «Credo che lo studio universitario mi fornirà le basi necessarie per una prossima professione, una volta terminata la mia carriera calcistica. So bene che saranno necessari l’umiltà e la tenacia che ho sviluppato negli anni da giocatore, perché dovrò ricominciare da zero, magari in una professione che mi permetta di restare di più con la mia famiglia rispetto a ora».

    Ma c’è un altro aspetto della vita da giocatore che Giorgio porterà con sé in un futuro: «Lo spirito del lavoro di gruppo: vivere in squadra ti aiuta, ti allarga gli orizzonti e ti permette di crescere anche umanamente».

    Il programma “Randstad Next” presentato oggi, è destinato agli ex campioni che, dopo il ritiro dall’attività agonistica, si trovano ad affrontare la sfida di dover adattare e reimpiegare le proprie competenze in un diverso percorso di carriera: tutto questo accade attraverso alcuni mesi di formazione prima e di sviluppo di un progetto lavorativo poi, per dare la possibilità agli sportivi di comprendere le dinamiche del mercato del lavoro, capire quali delle proprie competenze possono consentirgli di ricollocarsi professionalmente.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK