Juventus
    Juventus
      11.02.2017 12:57 - in: Serie A S

      Allegri: «Momento importante della stagione»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Così il Mister in conferenza stampa: «Il Cagliari ha un ruolino di marcia importante in questo periodo, si va in Sardegna per vincere»

      Il calendario del Campionato non permette di staccare, e la concentrazione deve restare sempre altissima. Con questo spirito la Juve si appresta a partire per Cagliari, come ha spiegato Mister Allegri in conferenza stampa. «Il Napoli ieri ha vinto, la Roma ha un match sulla carta abbordabile. È un momento delicato della stagione – spiega – Abbiamo la seconda trasferta consecutiva in pochi giorni e dobbiamo continuare a cercare di vincere; siamo coscienti dell’importanza di questo impegno, non pensiamo ancora alla Champions League, adesso abbiamo due partite in campionato a cui dedicarci». 

      Anche perché l’avversario è di quelli da prendere con le molle: «Il Cagliari ha un ottimo ruolino di marcia ultimamente, da quinto/sesto posto. E da tradizione fa sempre ottimi risultati in casa contro le grandi squadre».

      «Inoltre – continua il Mister – Abbiamo un obiettivo da raggiungere in più: vincere la quinta partita consecutiva, cosa che quest’anno non ci è ancora riuscita».

      Con che stato di forma si appresta a partire per Cagliari la Juve? «Stiamo bene, e dobbiamo mantenere questo livello di forma fino a fine stagione. Rientrano Chiellini e Alex Sandro, sono contento per come è rientrato Dani Alves negli ultimi giorni e anche Benatia è tornato bene dalla Coppa d’Africa. Detto questo, abbiamo giocato otto partite nel 2017, in molti le hanno disputate tutte e tanti ne hanno giocate almeno sette. Questo significa che un po’ di riposo, a turno, qualcuno lo dovrà fare».

      E continua, Allegri: «In porta domani gioca Buffon, per il Palermo vedremo, Neto è un grande portiere quindi siamo tranquilli. Domani devo valutare tanti, specie a centrocampo: potrebbe essere del match Cuadrado, dall’altra parte vedremo se schierare Mandzukic, Sturaro o anche Pjaca. Da capire anche la presenza di Marchisio, Khedira e Rincon, mentre in attacco ci saranno sicuramente Dybala e Higuain. Barzagli, invece, non ci sarà domani, ma spero di averlo per venerdì prossimo».

      Infine un pensiero su un traguardo importante che il Mister raggiunge domani, le 100 panchine in bianconero: «Quello che è stato fatto rimane, ma diventa parte della storia. Noi abbiamo obiettivi importanti da raggiungere nei prossimi mesi, in Campionato, Champions League e Coppa Italia, quindi penso poco ai record raggiunti, che sono fatti per essere superati».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK