Juventus
    02.10.2017 17:00 - in: Serie A S

    Atalanta-Juve, Game Review

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    L'analisi dei due gol della Juventus nella sfida contro i bergamaschi

    Come nella scorsa stagione la partita di Bergamo finisce con il risultato di 2 a 2, a testimonianza di quanto sia difficile superare l'Atalanta all'Atleti Azzurri d'Italia. Ma ci sono molti elementi positivi emersi nella sfida contro gli uomini di Gasperini, a partire dalle azioni dei due gol. Andiamoli a vedere nel dettaglio.

    BERNARDESCHI SBLOCCA IL PUNTEGGIO

    Il primo gol bianconero parte da un calcio di punizione battuto da Bentancur sulla linea di metà campo. Il giocatore uruguaiano cambia gioco dalla destra servendo sulla sinistra l'avanzata di Asamoah.

    A correggere la traiettoria del lancio, come spesso capita, c'è la spizzata di testa di Mario Mandzukic, bravo a far prevalere la sua abilità sulle palle alte. Entrato in possesso palla, Asamoah anziché cercare il fondo e crossare all'interno dell'area di rigore, premia l'avanzata di Matuidi, libero qualche metro dietro alla lunetta.

    L'Atalanta ha ben sette uomini all'interno della propria area e il francese tenta subito la conclusione. Il tiro sorprende Berisha per la sua traiettoria a giro, probabilmente vista all'ultimo dal portiere atalantino. La sua respinta viene ribadita in rete da Bernardeschi, che nello sviluppo dell'azione era stato pronto a lasciare la sua posizione di esterno destro per accentrarsi all'interno della difesa dell'Atalanta e segnare così il suo primo gol in bianconero.  

    L'AZIONE PIU' BELLA

    La rete del raddoppio della Juventus è indubbiamente l'azione più bella della partita. Innanzitutto nasce dall'abilità nel recupero alto del pallone da parte dei bianconeri. Bernardeschi, in pressing su Spinazzola, obbliga il difensore atalantino ad un rinvio frettoloso subito intercettato da Lichtsteiner, posizionato sulla trequarti bergamasca.

    Dybala apre velocemente sulla sinistra per Asamoah che, come in occasione del primo gol, opta per una soluzione centrale servendo Bentancur. L'Atalanta è ben posizionata in difesa con i due esterni che, scesi sulla linea dei centrali, formano una difesa a cinque: ma la precisione e la velocità con cui si chiude il triangolo tra Bentancur, Mandzukic e Bernardeschi la taglia fuori.

    Il croato infatti, innescato da Bentancur, è abile pur in mezzo a tre avversari a servire Bernardeschi, accentratosi ancora una volta. Il suo filtrante serve Higuain, prontamente scattato in mezzo all'area. L'argentino difende bene palla sul tentativo di recupero di Spinazzola e batte Berisha con un potente sinistro sotto la traversa. 

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK