Juventus
    Juventus
      20.04.2017 11:00 - in: Champions League S

      Barça-Juve, il giorno dopo: numeri e nomi

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le statistiche dello 0-0 del Camp Nou, che è valso l'avanzamento in semifinale di Champions League.

      Barça-Juve 0-0: dopo il 3-0 conquistato nella gara di andata allo Stadium, ai Bianconeri basta un pareggio a reti bianche per avanzare in semifinale, la seconda nelle ultime tre stagioni.

      Andiamo, dunque, ad analizzare la sfida giocata ieri sera al Camp Nou dal punto di vista della statistica, approfondendo i numeri della partita e dei protagonisti scesi in campo.

      I NUMERI DI BARÇA - JUVE

      Per la settima volta nella moderna Champions League, la Juve raggiunge la semifinale: in cinque delle precedenti sei occasioni, i Bianconeri hanno raggiunto la finale.

      Da oggi, la Juventus è anche l'unica squadra italiana ad aver raggiunto sette volte la semifinale nella moderna Champions League, superando il Milan a quota sei.

      In dieci partite, due soli reti subite dai Bianconeri, che hanno mantenuto la porta inviolata anche nel doppio confronto contro il Barça. Prima di oggi, due sole squadre erano riuscite a fare altrettanto: l'Ajax nel 1995/1996 e l'Arsenal nel 2005/2006.

      Questa è soltanto la terza volta di sempre in cui il Barcellona non riesce a segnare nemmeno un gol in una doppia sfida ad eliminazione diretta della moderna Champions League: era accaduto col Manchester United nel 2007/2008 e col Bayern Monaco nel 2012/2013, in entrambi i casi in semifinale.

      Non solo: tra tutte le competizioni, il Barça non era riuscito a segnare al Camp Nou in questa stagione soltanto a novembre in campionato contro il Malaga, e si è trattato ovviamente anche della prima sfida casalinga senza gol all'attivo per i blaugrana in questa Champions League.

      Con lo 0-0 di ieri sera, la Juve raggiunge 531 minuti di imbattibilità, la striscia più lunga in questa Champions League. Era dal 2013 che i Bianconeri non mantenevano la porta inviolata per cinque partite europee consecutive.

      I PROTAGONISTI

      Sono Gonzalo Higuaín e Juan Cuadrado i Bianconeri che ieri hanno cercato maggiormente la conclusione: per entrambi, un tiro nello specchio, due fuori e uno parato.

      È Miralem Pjanic il giocatore della Juventus che ha effettuato più passaggi (40) e giocato più palloni (75), oltre a tre occasioni create, sei contrasti vinti, cinque palloni intercettati e dieci palle recuperate. In tutte queste speciali classifiche, il bosniaco è stato il migliore tra i Bianconeri, condividendo con Giorgio Chiellini il primato nei palloni intercettati.

      Tre dribbling riusciti a testa per Dani Alves, Paulo Dybala e Gonzalo Higuaín. Al Pipita va anche il primato nel numero di sponde (quattro).

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK