Juventus
    18.12.2017 09:00 - in: Serie A S

    Bologna-Juve, Talking Points

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Cinque temi emersi dalla partita del "Dall'Ara"

    Vittoria convincente, ieri al Dall'Ara, per la Juventus, che si fa apprezzare dal punto di vista del gioco, della tecnica, della forza fisica. Ma anche della solidità difensiva e della capacità di colpire in attacco. Come confermano i dati generali della partita.

    CHE ATTACCO!

    Cinica, precisa, travolgente. Questa la Juve che ieri sera ha segnato tre reti con le sue prime tre conclusioni nello specchio della porta. I tre gol di oggi portanola Juve a quota 44: l'ultima squadra a segnare ameno 44 gol in Serie A dopo 17 partite era stata sempre la Juventus nel 1959/60.

    FORTEMENTE MIRALEM

    Gol e assist ieri per Miralem Pjanic. L'ultima sua marcatura su punizione diretta in Serie A era arrivato il 27 novembre 2016 contro il Genoa; negli ultimi 10 anni in Serie A nessun giocatore ha segnato più di lui su calcio di punizione diretto (14).

    A proposito di punizioni: la Juventus è la squadra che ha fatto più gol su punizione diretta in questo campionato (tre).

    LA PRIMA DI BLAISE

    Primo gol con la maglia della Juventus per Blaise Matuidi, alla sua presenza numero 21. Per lui a Bologna 47 passaggi positivi, 2 cross, 4 contrasti vinti, 5 duelli vinti su 7. Qualità e quantità.

    QUANDO GIOCA BENATIA...

    La Juventus non ha concesso gol in otto delle 10 partite in cui Medhi Benatia ha giocato 90 minuti in stagione (tutte le competizioni) – incluse le ultime sei. Ieri per lui 81 passaggi positivi e 8 lanci, ma soprattutto Benatia è stato il migliore per duelli aerei vinti e palloni intercettati, 3.

    RETE DI PASSAGGI

    Fra i tanti dati che colpiscono di ieri cìè la quantità di passaggi messi in campo dai bianconeri: 613, con oltre 800 palloni giocati in totale. La squadra come si evince dallo schema sopra è stata molto corta, ma allo stesso tempo larga: segno di un guppo capace di mostrare solidità e compattezza, ma allo stesso modo di aprirsi e rendere la manovra ariosa sui lati.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK