Juventus
    03.04.2017 00:04 - in: Serie A S

    Chiellini: «Partita concreta, ora vogliamo passare il turno in Coppa»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    “King Kong” analizza il pari del San Paolo: «Non la nostra miglior partita, ma la cosa più importante è il risultato»

    Juve a più sei sulla Roma, ad otto giornate dal termine del campionato. Il punto di Napoli è importante, e Giorgio Chiellini lo sa bene: «Con tutto il rispetto per i nostri avversari, noi facciamo la corsa soltanto su noi stessi, per arrivare a vincere il campionato. Siamo una squadra matura ed oggi eravamo consapevoli dell'importanza di fare punti in questa partita. Ora mancano otto giornate e siamo padroni del nostro destino».

    Una Juve che torna a Torino con un risultato utile.

    «Da parte nostra c'è la consapevolezza di non aver fatto la partita più bella dell'anno, ma siamo una squadra intelligente e pratica, ed anche stasera abbiamo dato una dimostrazione di forza. Forse avremmo dovuto tenere palla di più, e ripartire meglio, ma c'è da dire che non abbiamo neanche concesso molto ad un Napoli che ha il miglior attacco del campionato e che in casa è molto temibile. Ora il nostro obiettivo è passare il turno, ancora qui, mercoledì in Coppa Italia».

    Un centrocampo solido. E qualche assenza...

    «Oggi hanno fatto partita impressionante i cinque di metà campo, contro una squadra come il Napoli che ti pressa così, hanno fatto veramente passare pochissimi palloni. Bisogna essere obiettivi: potevamo fare qualcosina in più, ma ci mancava anche un giocatore molto importante, che sa “accendere la luce”, come Dybala. E' stata una buona partita, ma la cosa più importante è il risultato».

    Un clima caldo, per una partita combattuta ma corretta.

    «Questo è stato il Napoli-Juve più tranquillo degli ultimi 12 anni, da quando gioco alla Juventus. A questo riguardo va fatto un plauso alle forze dell'ordine ma anche ai tifosi del Napoli, che hanno tifato, magari hanno fischiato, ma l'hanno fatto con grande civiltà. Oggi si è vista “soltanto” una partita di calcio, ed è giusto che sia andata così».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK