Juventus
    10.01.2017 12:30 - in: Coppa Italia S

    Allegri: «Fondamentale affrontare l’Atalanta nel modo giusto»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «Se non sarà così verremo eliminati, i nerazzurri stanno facendo molto bene». Così il tecnico bianconero in conferenza stampa

    L’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha presentato in conferenza stampa la sfida contro l’Atalanta in Coppa Italia. Ecco le sue parole.

    CHI SCENDERA’ IN CAMPO DOMANI?

    «Non faremo un grande turnovee, dietro siamo contati», ha spiegato il Mister. «Inoltre qualcuno riposerà a metà campo, mentre in attacco Dybala ha bisogno di giocare, e ci sarà spazio anche per Pjaca».

    A PROPOSITO DI MARKO…

    «Da una parte l’infortunio che ha subito è stato ovviamente una sfortuna, ma dall’altra gli ha fatto bene. Arrivava da un periodo molto intenso, ha avuto modo e tempo di rinfrancarsi, adesso è un giocatore ritrovato ed entusiasta, non vede l’ora di scendere in campo. Ed è un grande calciatore, che può giocare sugli esterni ma anche come trequartista. Sarà un ottimo acquisto di gennaio»

    I RIENTRI DALL’INFERMERIA

    Allegri ha anche ragguagliato sulla situazione infortunati: «Oggi Dani Alves sosterrà visite che ci faranno capire a che punto è il suo recupero. Da quel momento in poi potremo capire le tempistiche. Intanto, in settimana, avremo a disposizione anche Alex Sandro, oltre a Bonucci».

    ASA &MARIO

    «Kwadwo ha giocato molto bene domenica, domani sarà della partita. Anche Mandzukic è entrato in campo con tanta voglia e ha fatto bene: è in ottima condizione, fisica e mentale, che in attacco ci siano lui o Gonzalo poco cambia, ho fiducia in entrambi».

    TORNANDO A DOMANI…

    «Sturaro ha un po’ di influenza, Rincon potrebbe giocare. La partita è lunga, il modulo di gioco potrebbe variare, col trequartista oppure con Cuadrado in fascia».

    L’IMPORTANZA DELLA COPPA ITALIA

    Non è ovviamente mancato un commento su una competizione che la Juve detiene da 2 edizioni consecutive: «Domani entriamo nella Coppa e lo facciamo per arrivare in fondo. Non sarà semplice, perché il tabellone è insidioso, ci saranno – se vinciamo domani – altre sfide importanti. Certo, è un pò strano che, se sei fra le prime 8 del campionato, la formula prevede che con 4 partite potenzialmente vai in Finale, ma i calendari sono questi».

    I NOSTRI AVVERSARI DI DOMANI

    Così il Mister sull’Atalanta: «Stanno bene e giocano ad alto livello in tutte le competizioni, indipendentemente da chi scende in campo. Questo è merito di una società e di un allenatore cui vanno solo fatti complimenti: sono solidi, hanno un grande settore giovanile, una struttura importante. Domani comunque bisogna vincere e possibilmente farlo prima del 90’, avendo poi una trasferta insidiosa a Firenze domenica, ma se con l’Atalanta non affrontiamo la sfida nel modo giusto rischiamo di venire eliminati».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK