Juventus
    Juventus
      21.02.2017 20:00 - in: Champions League S

      Buffon: «Ci dovremo guadagnare la qualificazione»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Così il Numero Uno bianconero: «Siamo consapevoli sia dell’importanza della gara che del valore dei nostri avversari»

      Spetta al Capitano il compito di raccontare la vigilia dei bianconeri e Gianluigi Buffon lo fa con la consueta lucidità: «Siamo in un momento molto buono – spiega – Ma siamo consapevoli sia dell’importanza della gara che del valore dei nostri avversari. Sappiamo che il Porto da anni centra i suoi obiettivi europei, gioca per arrivare in fondo alle competizioni cui prende parte, quindi gode del nostro massimo rispetto: ci dovremo guadagnare la qualificazione».

      Quale sarà il livello di concentrazione dei bianconeri? «Massimo, non abbiamo bisogno di ricordare a noi stessi di restare concentrati: abbiamo sempre approcciato a ogni gara e a ogni turno con la stessa serietà, mettendo da parte qualsiasi presunzione: questo è l’unico metodo che io conosco per arrivare lontano in queste competizioni; il singolo, da noi, si mette sempre a disposizione della squadra per la ricerca del successo».

      «Noi tutti – prosegue il Capitano – Viviamo la vigilia di Champions League in modo differente da campionato o competizioni nazionali: vedo da come ci alleniamo quanto siamo disponibili e teniamo a migliorarci, e conosco i nostri margini di crescita. Dal canto mio ho la fortuna di giocare in una squadra e con una Società dalle grandi ambizioni, che permette di vivere queste vigilie e giocare queste partite: eravamo competitivi già due anni fa, quando andammo in Finale, e in questo periodo la Società non ha certo smantellato, anzi, non ha lesinato quando è stata ora di fare investimenti importanti».

      Infine, parlando degli avversari: «André Silva è un giocatore pericoloso, lo conosco. Ha detto che gli piacerebbe segnarmi un gol? Per me va bene, a patto che il turno lo passiamo noi – sorride – Di certo dovrò essere al massimo della forma per non prendere reti, insieme a tutta la squadra siamo chiamati a fare una grande prestazione difensiva». E su Iker Casillas, collega fra i pali del Porto: «Sono felicissimo di rivederlo: è un amico, un avversario che ho stimato e stimo tantissimo ha fatto una scelta scomoda, quella di mettersi in discussione: gli e ci auguro due grandi partite».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK