Juventus
    01.12.2017 22:59 - in: Match Report S

    PIPITA!!! LA JUVE SBANCA IL SAN PAOLO

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Una rete di Higuain nel primo tempo decide la sfida contro il Napoli e porta i bianconeri a un solo punto dai partenopei

    E per fortuna che non avrebbe dovuto giocare... Higuain non solo è in campo contro il Napoli, ma lo colpisce e lo affonda con la quinta rete segnata in cinque incontri giocati contro la sua ex squadra. La Juve al San Paolo gioca una gara accorta e capitalizza al massimo la giocata del Pipita, risalendo in classifica ad un solo punto dai partenopei e preparandosi nel miglior modo possibile alla decisiva sfida di Champions di martedì contro l'Olympiakos.

    HIGUAIN COLPISCE

    Che Higuain possa essere il protagonista del match si intuisce dopo quattro minuti, quando costringe Reina al primo intervento dopo una combinazione con Douglas Costa. La Juve fa partire la manovra dalle retrovie con una lucidità che permette di eludere il pressing alto dei padroni di casa, ma quando è il Napoli ad attaccare e a perdere palla la verticalizzazione è immediata e letale: al 13' Douglas Costa recupera al limite della propria area, parte in velocità e mette in movimento centralmente Dybala che conduce il contropiede a testa alta, vede Higuain sulla destra, e lo libera in area.  E con il Pipita in quella posizione, la sentenza è scritta.

    LA REAZIONE DEL NAPOLI

    Il Napoli non si scoraggia e risponde con il destro dalla distanza  di Hamsik, messo in angolo da Buffon, ma la Juve continua a essere pericolosa con le ripartenze di Higuain e con Benatia che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, spara alto da buona posizione. I partenopei aumentano il ritmo, creando qualche difficoltà ai bianconeri in fase di impostazione e dopo un rilancio errato di Chiellini, Insigne può cercare l'angolino da fuori area, trovando il primo, grande intervento di Buffon. Il secondo arriva dopo il corner successivo, per respingere praticamente sulla linea il colpo di testa dello stesso Insigne. Anche il Napoli però deve stare attento a non commettere errori: quando Albiol serve involontariamente Dybala, la Joya punta l'are a prova a piazzare il sinistro, alzando troppo la mira. Così, nonostante la maggior pressione degli uomini di Sarri nella seconda parte del primo tempo, quando si torna negli spogliatoi le occasioni si equivalgono.

    IL CUORE DELLA JUVE

    Chiudere gli spazi, specie sulla corsia di sinistra del Napoli, raddoppiare l'uomo e ripartire, il più rapidamente possibile: questa è la missione della Juve nella ripresa. I bianconeri devono stringere i denti e rischiano sul rasoterra di Callejon dal limite a fil di palo. Poco dopo il 20' Allegri opera il primo cambio, sostituendo Khedira, toccato duro nel primo tempo, con Marchisio e subito dopo la Juve va vicinissima al raddoppio con il traversone di Pjanic e la sventola al volo di Matuidi, messa miracolosamente in angolo da Reina. Anche Insigne cerca la battuta di prima intenzione dopo il cross di Hamsik, prima di lasciare il posto a Ounas, mentre Allegri cambia Douglas Costa con Cuadrado e De Sciglio con Barzagli. È una gara da vivere trattenendo il fiato, perché il Napoli ci prova in tutti i modi, ma la solidità dei bianconeri è impressionante. Ogni pallone, ogni tentativo, ogni idea, si spegne al limite dell'area. La disciplina e l'ordine tattico della Juve valgono più di qualsiasi arma a disposizione di Sarri. E l' 1-0 finale è il premio, meritatissimo, per il cuore, la grinta messi in ogni intervento.

    NAPOLI-JUVENTUS 0-1

    RETI: Higuain 13' pt

    NAPOLI
    Reina; Mario Rui (31' st Maggio), Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan (22' st Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne (31' st Ounas)
    A disposizione: Sepe, Rafael, Chiriches, Scarf, Maksimovic, Rog, Diawara, Giaccherini, Leandrinho
    Allenatore: Sarri

    JUVENTUS
    Buffon; De Sciglio (39' st Barzagli), Benatia, Chiellini, Asamoah; Khedira (22' st Marchisio), Pjanic, Matuidi; Douglas Costa (34' st Cuadrado),  Dybala; Higuain
    A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Alex Sandro, Bentancur, Sturaro, Bernardeschi
    Allenatore: Allegri

    ARBITRO: Orsato
    ASSISTENTI:  Di Fiore, Manganelli
    QUARTO UFFICIALE: Doveri
    VAR: Irrati, Aureliano

    AMMONITI: 22' pt Chiellini, 46' pt Mertens, 14' st Mario Rui

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK