Juventus
    Juventus
      20.12.2017 22:45 - in: Match Report S

      Dybala, gol e assist. La Juve è ai quarti

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      La Joya firma il vantaggio contro il Genoa e regala al Higuain il pallone del raddoppio. E il 3 gennaio sarà Derby

      Dybala torna titolare, torna all'antico ruolo di prima punta, di palermitana memoria e torna al gol. La Joya sblocca la gara contro il Genoa sul finire del primo tempo, poi nella ripresa veste i panni del rifinitore e serve a Higuain il pallone che chiude il match. E così la Juve per Natale (e per l'inizio del nuovo anno) si regala un nuovo Derby: sarà il Toro, corsaro a Roma, a far visita il 3 gennaio all'Allianz Stadium per i quarti di finale di Coppa Italia.

      FORCING JUVE

      Il passaggio del turno in effetti non è mai in discussione, perché la gara è fin da subito a senso unico e la capacità dei bianconeri e di pressare e recuperare palla finisce per schiacciare il Genoa nella propria tre quarti. L'occasione più ghiotta però arriva paradossalmente appena il Genoa riesce a superare la metà campo, con il contropiede condotto da Bernardeschi e concluso dal sinistro di Douglas Costa che Lamanna riesce a mettere in angolo. Sono sempre loro due a dialogare alla mezz'ora e questa volta è l'attaccante toscano a concludere colpendo l'esterno della rete, mentre quando l'esterno brasiliano pesca Marchisio poco dopo, la girata termina alta.

      RIECCO LA JOYA

      L'inedito tridente funziona alla grande. Prima Douglas Costa serve Dybala a centro area, che arriva in corsa e colpisce male, spedendo a lato, poi Bernardeschi calcia una punizione deliziosa che Lamanna riesce ad alzare sulla traversa, quindi la Joya mette il sigillo sulla partita al 42': l'argentino parte dalla destra al limite dell'area, si accentra e lascia partire un sinistro rasoterra che si insacca a fil di palo e che manda la Juve al riposo con il sacrosanto vantaggio in tasca.

      REAZIONE ROSSOBLU

      Al rientro in campo il Genoa deve necessariamente osare di più e prova ad alzare il baricentro. La Juve dal canto suo deve mantenere alta la soglia di attenzione, e in una gara dominata per un tempo intero non è scontato riuscirci. Così per poco Centurion non approfitta di un passaggio avventato di Barzagli, e dopo la risposta di Bentancur, che sfiora il palo dal limite, Galabinov riesce a liberarsi per il tiro, costringendo Szczesny ad alzare la traiettoria sopra la traversa e mettendo poi fuori di poco un sinistro a giro dal limite.

      HIGUAIN CHIUDE I CONTI

      Allegri non vuole rischiare, anzi preferisce chiudere i conti e manda il campo Higuain al posto di Douglas Costa. Il Pipita non ci mette molto ad accontentare il tecnico: al 32' riceve da Dybala al limite, vince un contrasto e fulmina Lamanna con un diagonale rasoterra imparabile. Quando poi, a meno di dieci minuti dal termine, Pellegri termina a terra in area dopo un contrasto con Asamoah e il signor Maresca prima concede il rigore e poi consulta il VAR e torna sui suoi passi, le residue e già flebili speranze del Genoa di riaprire la gara si esauriscono del tutto. Finisce 2-0. Finisce con la Juve ai quarti di Coppa, ma con la testa già alla Roma.

      La maglietta Juventus di Dybala originale è disponibile su store.juventus.com.

      JUVENTUS-GENOA 2-0

      RETI: Dybala 42' pt, Higuain 32' st

      JUVENTUS
      Szczesny; Lichtsteiner (28' st Chiellini), Rugani, Barzagli, Asamoah; Marchisio, Bentancur, Sturaro; Bernardeschi (41' st Matuidi), Dybala, Douglas Costa (16' st Higuain)
      A disposizione: Pinsoglio, Loria, Benatia, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Pjaca
      Allenatore: Allegri

      GENOA
      Lamanna; Biraschi, Rossettini, Gentiletti; Lazovic (16' st Ricci), Omeonga, Cofie, Brlek, Laxalt; Centurion (27' st Pellegri), Galabinov (32' st Rossi)
      A disposizione: Zima, Landre, Rodriguez, Salcedo, Palladino
      Allenatore: Ballardini

      ARBITRO: Maresca
      ASSISTENTI: Larocca, Bindoni
      QUARTO UFFICIALE: Marini
      VAR: Mariani, Alassio

      AMMONITI: 18' pt Bentancur, 18' pt Lichtsteiner, 36' pt Gentiletti, 44' pt Galabinov, 27' st Pellegri, 46' st Ricci

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK