Juventus
    Juventus
      07.11.2017 15:34 - in: Serie A S

      GameReview: Juve-Benevento

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L'analisi dei due gol contro la squadra campana

      Partita più difficile del previsto quella contro il Benevento, ultimo in classifica. La gara, dopo lo svantaggio iniziale, viene risolta nel secondo tempo con due gol nati dal gioco sulle fasce. Andiamo a rivederli nel dettaglio.

      IL PAREGGIO DEL PIPA

      Benevento ovviamente chiusissimo in occasione dei due gol subiti: nonostante quello la Juventus, così come era sussesso nel primo tempo, riesce a trovare lo spiraglio per battere a rete, ma a differenze delle occasioni avute nella prima parte della gara riesce a farlo con maggior precisione e cattiveria.

      Nel primo gol l'azione si sviluppa inizialmente sulla sinistra con una combinazione Alex Sandro e Douglas Costa: il terzino brasiliano cambia poi gioco servendo largo sulla fascia opposta Juan Cuadrado. In quel momento il Benevento è schierato con un 4 1 4 1 con i reparti  molto ravvicinati per impedire qualsiasi linea di passaggio ai bianconeri. De Sciglio, vicino a Cataldi, a differenza dell'avversario segue lo sviluppo dell'azione (così come fa Matuidi che parte dalla linea di metacampo) e la sua sovrapposizione su Cuadrado risulta vincente per arrivare al cross.

      La Juventus continua a tenere gli esterni alti molto larghi: sul cross di De Sciglio è Matuidi ad arrivare primo sul pallone per fornire l'asssit vincente ad Higuain, ma  c'è già Douglas Costa libero per andare a chiudere anche lui sul secondo palo. Con un Benevento chiusissimo la Juventus riesce quindi a liberare un giocatore per il cross e trovarne uno libero in area di rigore. Fondamentale anche l'inserimento dei centrocampisti che sfruttano la posizione larga degli attaccanti. Matuidi arriva sul pallone per fornire l'assist e Cluadio Marchisio è a pochi passa dalla porta per raccogliere anche lui eventualmente un pallone da ribattere in rete. Ma con Higuain al tiro non ce n'è bisogno... 

      GOL PARTITA: CUADRADO

      Anche il secondo gol vede nella capacità di allargare velocemente il gioco la chiave per avere la meglio della difesa del Benevento: Cuadrado dalla destra apre per Alex Sandro, ancora combinazione fra i due brasiliani e Douglas Costa arriva al cross. La difesa del Benevento respinge ed è Alex Sandro ad arrivare ancora primo sul pallone. Nel momento in cui il brasiliano alza la testa per cercare un compagno libero, sono due le soluzioni che gli si presentano.

      Higuain solo posizionato dentro la lunetta dell'area di rigore chiede palla, costringendo Lombardi ad accorciare su di lui. Cuadrado invece attacca la profondità andando sul secondo palo. Alex Sandro la piazza proprio lì e il colpo di testa di Cuadrado risulta vincente. 

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK