Juventus
    Juventus
      16.08.2017 19:15 - in: Settore Giovanile S

      Under 15, Bovo: «Un gruppo forte, per una maglia speciale»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il tecnico bianconero a Juventus TV: «Lo Scudetto del 2016 è stato frutto di grande lavoro, ma ora pensiamo al futuro»

      Conquistato lo Scudetto a giugno scorso con i Bianconeri Under 15, mister Riccardo Bovo sabato scorso è tornato al lavoro, iniziando la preparazione al Training Center di Vinovo. Stessa categoria, nuove sfide e un nuovo gruppo, composto di ragazzi classe 2003 che giocheranno, nella prossima stagione, con il tricolore sul petto.

      Mister Bovo ha raccontato, in esclusiva a Juventus TV (canale 212 di Sky), le proprie impressioni su questi primi giorni di allenamento e i propri obiettivi per la stagione che sta per iniziare.

      SI TORNA IN CAMPO CON UNO SCUDETTO SUL PETTO

      «Lo Scudetto è stato il frutto del lavoro svolto durante l'anno: i ragazzi sono stati strepitosi, ci hanno sempre creduto, e sicuramente è stata una vittoria raggiunta grazie al sacrificio, alla determinazione e all'impegno che ci hanno messo per tutto l'anno. Lo Scudetto sulla maglia sarà una responsabilità in più per questi ragazzi. L'anno scorso, un minuto dopo la vittoria, già pensavamo all'anno successivo».

      IL GRUPPO UNDER 15

      «Ho trovato un gruppo forte, dotato, che viene da un percorso importante nell'attività di base. Qualche ragazzo arriva da fuori regione e avrà bisogno di un po' di tempo per integrarsi, ma sono sicuro che chi è qui alla Juve da tempo lo aiuterà nell'essere veloce nell'approccio e nel saper vestire la maglia della Juventus, una maglia speciale».

      LA JUVE È LA SQUADRA DA BATTERE?

      «Iniziamo innanzitutto a vedere come sono gli altri, ma noi siamo convinti delle nostre capacità. Questo è un gruppo forte, che dovrà diventarlo ancora di più: dall'Under 14 all'Under 15 c'è un salto di categoria notevole e i ragazzi dovranno cercare di capirlo velocemente».

      IL PUNTO SULLA PREPARAZIONE

      «Lavoreremo due settimane a Vinovo, poi inizieranno i primi test. Innanzitutto il torneo Ale & Ricky, qui a Vinovo, nel quale rappresenteremo la Juventus, poi andremo a Milano per il Torneo Scirea. A quel punto, sarà già tempo di pensare al campionato, perché il 10 settembre si inizia a fare sul serio».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK