Juventus
    04.05.2017 16:00 - in: Primavera S

    Grosso: «Il nostro percorso è di crescita continua»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Intervistato dai microfoni di J|Tv, il Mister bianconero fa il punto sulla stagione della Primavera: «Vogliamo finire la stagione nel modo migliore»

    Puntata speciale, quella di J|Academy in onda questa sera alle 20.30 su J|Tv. Ai microfoni di Antonio Romano, infatti, ci sarà il Mister della Primavera Fabio Grosso che con i suoi ragazzi sta costruendo un’altra, esaltante stagione.

    Vincitrice lo scorso anno della Viareggio Cup e Finalista in Coppa Italia e per lo Scudetto, la Primavera si sta per lasciare alle spalle una stagione di soddisfazioni in Italia (accesso matematico alla Final Eight Scudetto e primo posto nel girone) e in Europa (approdo, per la prima volta, ai Playoff a eliminazione diretta in Youth League.

    Ma non basta: la stagione deve ancora vivere il suo grande epilogo

    VERSO LA FINAL EIGHT

     

    «Stiamo lavorando bene, abbiamo fatto un bel percorso ma non è ancora terminato – spiega Grosso – Siamo finora stati protagonisti, spesso siamo riusciti a fare quanto volevamo fare in campo, e adesso dobbiamo finire al meglio questa stagione»

    Che campionato è quello della Primavera? «Difficile, ogni partita è una sorpresa, si gioca con calciatori di tre o quattro fasce di età diverse, fuoriquota compresi, nulla è scontato. Noi abbiamo avuto qualche passaggio a vuoto, è vero, ma finora siamo stati bravi».

    La miglior partita della stagione? «Paradossalmente, cito una sconfitta, in casa con il Chievo: non trovammo il gol ma lavorammo molto bene, mettendo in campo tante cose buone che ancora oggi faccio notare ai ragazzi»

    IN EUROPA

    «Abbiamo vissuto una bellissima esperienza in Youth League – continua Grosso – Avevamo un girone complicato, peccato per l’ultima partita nella quale abbiamo pagato qualche errore di troppo. Poi, nel Playoff, abbiamo incontrato una squadra con una grande tradizione nel settore giovanile, l’Ajax, ma anche quella sconfitta ci ha fatto progrediregiocammo bene ad Amsterdam e avremmo potuto fare risultato».

    CALCIATORI… E RAGAZZI

    Continua il Mister: «Siamo consapevoli del nostro ruolo di allenatori. I ragazzi devono crescere dal punto di vista tecnicofisico e mentale: siamo un gruppo con qualità molto importanti e ne siamo consapevoli, a noi spetta anche accompagnare i ragazzi, far capire loro cosa significhi essere alla Juve, l’importanza di questa Società, e aiutarli a focalizzare il loro obiettivo, che è l’ingresso nel grande calcio». 

    L’intervista completa questa sera su J|Tv (canale 212 di Sky) alle 20.30.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK