Juventus
    27.11.2017 10:00 - in: Serie A S

    Juve-Crotone, il giorno dopo: #TalkingPoints

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    5 temi salienti sulla sfida di ieri sera all'Allianz Stadium

    Tris bianconero contro il Crotone: una vittoria che permette alla Juve di continuare il cammino nel migliore dei modi, in vista della partita di venerdì, contro il Napoli.

    Ecco i dati generali della sfida.

    QUESTIONE DI GOL (PER LA 43' VOLTA CONSECUTIVA)

    La Juventus ha segnato in 43 partite di fila in Serie A, eguagliando il record di gare consecutive con gol stabilito proprio dai bianconeri (tra febbraio 2013 e marzo 2014). Il tris di ieri sera è arrivato nella ripresa, come le ultime otto marcature bianconere. Uno di questi gol, quello di De Sciglio, è stato segnato da fuori area: la Juventus è la squadra che ha segnato più gol di questo tipo in campionato (otto).

    LA REGOLA DEL TRE

    Tre curiosità legate al numero... tre.

    La Juventus ha vinto tutte e tre le sfide giocate in Serie A contro il Crotone, segnando almeno due reti e senza mai subire gol.

    Mario Mandzukic ha segnato in tutte e tre le partite disputate in Serie A tra Juventus e Crotone, realizzando sempre il gol dell'1-0

    Terzo gol in campionato per Mario, che non segnava in Serie A da settembre ( contro la Fiorentina): tutte e tre le reti sono arrivate all'Allianz Stadium.

    LA SERATA DI DESCI

    Primo gol in Serie A per Mattia De Sciglio, alla sua presenza numero 112 nel massimo campionato. Mattia in 33 minuti ha segnato un gol, effettuato 24 passaggi positivi e recuperato tre palloni. Niente male.

    POSSESSO E CENTROCAMPO

    Notevole su tutti il dato del possesso palla bianconero, 81%.

    La Juve ha in sostanza tenuto il pallino del gioco per tutta la partita, sviluppando le azioni nella zona di centrocampo (oltre il 57% delle volte) e attaccando in particolare dalla sinistra (37% delle occasioni). 

    La presenza bianconera nella fascia centrale del campo è confermata dalle posizioni medie dei giocatori durante il match. 

    DUE GOL DA DESTRA

    Nonostante la sinistra sia stata la fascia più utilizzata, quella destra è stata la zona più "efficace": la Juve ha messo a segno ieri due reti su tre con azioni provenienti proprio da quella parte di campo. Eccezion fatta per la gran botta di De Sciglio, da posizione centrale, sia il colpo di testa di Mandzukic che ha aperto le marcature, sia la terza segnatura di Bernatia (schema sotto) sono arrivate con iniziative (di Barzagli e Dybala) da destra.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK