Juventus
    23.01.2017 09:15 - in: Serie A S

    Juve-Lazio, il giorno dopo: numeri e nomi

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Le statistiche del successo bianconero allo Stadium

    Juventus - Lazio 2-0: con le reti di Dybala e Higuaín i Bianconeri conquistano tre punti portandosi a quota 48 e allungando la striscia di vittorie casalinghe consecutive in campionato a 27, migliorando ulteriormente il proprio record. Andiamo ad analizzare i dati statistici della sfida giocata ieri.

    I NUMERI

    57,9% di possesso palla; due tiri nello specchio e cinque fuori, con l'89,5% di passaggi riusciti: la vittoria bianconera è sorretta anche dalle statistiche della sfida, che vedono i ragazzi di Allegri costruire una grande prestazione, basata sulla qualità del palleggio. Ben 658, infatti, i passaggi effettuati dalla Juventus, rispetto ai 470 dei biancocelesti, per un totale di 858 tocchi palla (645 per la Lazio) e una percentuale di palle utili giocate dell'86%.

    Dal punto di vista difensivo, 49 gli interventi positivi in area, oltre a 13 contrasti vinti e 19 palloni intercettati, con due parate e una presa alta da parte di capitan Buffon. Per quanto riguarda la fase offensiva, importante il dato delle verticalizzazioni (181 contro le 149 della Lazio), dei lanci (67 a 52), oltre al numero di dribbling riusciti (19) e di giocate utili in area avversaria (17). Due i tiri nello specchio per la Juventus, entrambi messi a segno.

    I NOMI

    Ieri per la prima volta in questa stagione di campionato sono partiti contemporaneamente titolari Mandzukic, Higuaín e Dybala. Inoltre, per la prima volta i tre attaccanti si sono trovati in campo contemporaneamente a Pjanic.

    Con la rete di Dybala al 5', la Juve ha ottenuto il suo nono gol stagionale in campionato realizzato nel primo quarto d'ora di gioco, record in questa Serie A. La Joya ha segnato in tre delle ultime quattro partite di campionato giocate allo Stadium: quattro reti per l'argentino in questo parziale.

    Quinta partita di campionato consecutiva a segno per Higuaín (sette gol totali in questo parziale): l'ultimo giocatore bianconero a raggiungere quota cinque partite consecutive a segno in Serie A era stato Trezeguet nel 2005. Con il gol di ieri, il Pipita raggiunge quota 12 gol in carriera in Serie A contro la Lazio, vittima preferita in campionato.

    Sono bastati tre minuti più recupero a Pjaca per realizzare due conclusioni fuori dallo specchio e un dribbling. Recordman bianconero di passaggi è stato Chiellini (90) mentre il primato nel numero di lanci spetta a Bonucci (15) e quello di cross a Cuadrado (quattro). Il colombiano è anche il giocatore della Juventus ad aver creato complessivamente più occasioni (tre). Infine tre contrasti vinti da Asamoah, oltre a otto palloni recuperati: più che ogni altro compagno. 

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK