Juventus
    Juventus
      28.05.2017 17:00 - in: Champions League S

      Juventus-Real Madrid, i precedenti che hanno fatto la storia

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Quella di Cardiff sarà in totale la sfida numero 19 fra Juventus e Real Madrid, fra Coppa dei Campioni e Champions League.

      Quella di sabato prossimo sarà la diciannovesima sfida europea fra Juventus e Real Madrid, considerando gare secche e partite di andata e ritorno.

      Il bilancio fra i bianconeri e i Blancos è in perfetta parità: 8 vittorie per parte, due pareggi. Ecco la storia dei confronti fra due nobili del calcio europeo.

      LE PRIME SFIDE

      Primi due incroci che risalgono alla stagione 1961/62: allo Stadio Comunale la Juventus di Parola, che schiera Charles e Sivori in attacco, cede il passo al Real Madrid di Di Stefano per 0-1.

      Ma non è finita: proprio El Cabezon risponderà al Madrid nellala sfida di ritorno al Bernabeu, rendendo necessario uno spareggio in campo neutro a Parigi una settimana dopo.

      Vincerà il Madrid 3-1, rete bianconera ancora di Omar.

      TRASCORRONO 26 ANNI...

      Siamo nel 1986, e si giocano gli ottavi di finale di Coppa Campioni. La doppia sfida è equilibrata: al Bernabeu decide un gol di Butragueño, ma ancora una volta la Juve risponde nel match di ritorno: il 5 novembre 1986, i tempi regolamentari si chiudono ancora una volta sul risultato di 1-0, per la Juventus: la rete è di Cabrini.

      Si va ai supplementari, e poi ai rigori: decisivi gli erorri di Manfredonia e Favero, passano i Blancos.

      1996: PASSA LA JUVE

      Juventus e Real si disputano il 6 marzo e 20 marzo 1996 l’accesso alle semifinali di Champions League. All'andata al Bernabeu ancora 1-0 Real, rete di Raul dopo 21'. Al ritorno la Signora, che in quella stagione trionferà nel torneo. Il 20 marzo al Delle Alpi la Juve passa al 16’ grazie una punizione dal limite con la quale Del Piero trova l’angolino. L'eroe di giornata sarà Padovano, che raddoppierà mandando la Juve fra le migliori 4.

      1998: LA FINALE DI AMSTERDAM

      All'Amsterdam Arena, si gioca la Finale di Champions League 1997/98: una finale equilibrata, che il Madrid fa sua grazie a una rete di Mijatovic al 67' minuto di gara.

      2003: LA PARTITA PERFETTA

      Il 6 maggio del 2003  l’andata a Madrid finisce 2-1: apre le marcature Ronaldo, al sesto centro in quell’edizione della Champions dopo la tripletta dell’Old Trafford di due settimane prima. Impatta i conti David Trezeguet, che ribadisce in rete un tentativo di Del Piero, ma  un diagonale di Roberto Carlos al 73' fa pendere - momentaneamente - la bilancia a favore dei Blancos.

      Al ritorno, a Torino, infatti, va in scena la partita perfetta. Trezeguet al 12', Del Piero al 43', Nedved al 73': uno Stadio Delle Alpi in delirio, una partita incredibile, coronata anche dal calcio di rigore parato da Gigi Buffon a Figo, al minuto 67. Ininfluente sarà il gol di Zidane, attuale tecnico del Madrid, verso fine gara.

      2005: ANCORA RISULTATO RIBALTATO!

      Due anni dopo quella grande notte, il Delle Alpi torna a riaccendersi per uno Juve-Real speciale: all'andata vantaggio dei madrileni grazie a un gol di Helguera al minuto 31, al ritorno Trezeguet (75') manda le squadre ai supplementari, quando, a soli 5 minuti dai calci di rigore, è una zampata di Zalayeta a fare impazzire di gioia il popolo bianconero.

      2008: DOPPIA PASSERELLA

      La signora incrocia ancora i Blancos nella Champions League 2008/2009, nella fase a gironi della competizione. E sono due ruggiti: all'andata sono Del Piero e Amauri a fissare parte dello score (2-1, per il Madrid Van Nistelrooy), al ritorno invece è la grande notte di Del Piero.

      Al Bernabeu Ale mette a segno una doppietta superba, e quella notte sarà anche ricordata per la standing ovation che la casa del Madrid tributerà al capitano bianconero, al momento della sua uscita dal campo.

      2013: ANCORA FASE A GIRONI...

      Il doppio appuntamento fra bianconeri e blancos è all'inizio della Champions League 2013/14, di nuovo nella fase a gironi. A Madrid, gara di andata, passa il Real grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo, intervallata dal momentaneo pareggio di Llorente

      A Torino buona prova dei bianconeri, che passano con Vidal, subiscono il pareggio di Ronaldo e il vantaggio spagnolo di Bale, ma ancora con Llorente riescono a rimettere in piedi il match, che finirà 2-2.

      LA SEMIFINALE DEL 2015

      Una gara epica, sia a Torino che al Bernabeu. Gara di andata allo Stadium, bianconeri avanti nel primo tempo con Morata dopo 8 giri di lancette, ma raggiunta al 27 ancora da Cristiano.

      Nella ripresa Tevez se ne va, inarrestabile, viene fermato fallosamente in area: è rigore, che l'Apache trasforma al 57' mandando le squadre al Bernabeu con la Signora avanti.

      Sarà un vantaggio decisivo: in Spagna i Blancos passano con Ronaldo su rigore nel primo tempo, e sarebbe un gol che manda il Real a Berlino, ma gli spagnoli non hanno fatto i conti con il pareggio di Morata, con un tiro imparabile da centro area al 57'. In Finale ci va la Juve.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK