Juventus
    13.12.2017 19:00 - in: Women S

    Women: la Juve vince e va al terzo turno di Coppa Italia

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Le bianconere di Rita Guarino superano 2-0 la Femminile Juventus Torino con le reti di Franssi e Caruso e avanzano in Coppa

    Vittoria importante per la Juventus Women di Rita Guarino, che supera 2-0 con reti di Franssi e Caruso la Femminile Juventus Torino nella gara secca valida per il secondo turno di Coppa Italia, avanzando al terzo turno che la vedrà opposta alla vincente tra Novese e Luserna. 

    PRIMA FRAZIONE A RETI INVIOLATE

    Juve in campo con tante giovanissime, con le 2000 Panzeri e Puglisi, le '99 Caruso e Cantore e la '98 Lenzini tutte inserite nella formazione titolare. Se la prima sortita offensiva è delle ospiti, con un destro smorzato di Sobrino parato facile da Russo, tutta la prima frazione di gioco è di marca bianconera, benché le ragazze di Rita Guarino non riescano a fare breccia nel muro eretto dalla Femminile Juventus Torino.

    La prima vera occasione per la Juventus capita sui piedi di Sodini, che calcia dalla distanza un mancino a lato all'11', sugli sviluppi di un'azione che già l'aveva vista ricevere palla a centro area da Rood senza riuscire a girarsi, marcata stretta.

    Pochi secondi dopo è ancora Sodini ad essere anticipata in uscita dal portiere ospite Milone, si cross interessante di una velocissima Cantore, mentre successivamente sarà Hyyrynen a cercare la punta bianconera con un traversone dalla destra, con Milone che esce in tuffo di pugno.

    È ancora Sodini, capitano bianconero di giornata, a cercare al 18' l'incrocio dei pali su punizione con un sinistro a giro che non termina lontano dal legno, ed al 25' con un mancino ad incrociare che Milone para opponendosi col corpo.

    Intorno alla mezzora è la Zelem a provarci, prima con una punizione dalla distanza che non scende a sufficienza, poi con un mancino alto dal limite. Non basteranno a sbloccare il risultato neanche le incursioni di Cantore, che prima penetra in area e calcia, facendosi deviare il pallone da un difensore, e poi dà spettacolo con un bel gioco di gambe e doppio dribbling sui marcatori, trascinandosi però la sfera sul fondo.

    SANNI E ARIANNA: LA JUVE LA CHIUDE NELLA RIPRESA

    Dopo essere andati al riposo sullo 0-0, nell'intervallo arrivano i primi due cambi per la Juventus, con Zelem e Rood che lasciano spazio a Galli e Glionna. Proprio dai piedi di quest'ultima arriva la prima conclusione della ripresa, con un pallone calciato di poco a lato. Qualche minuto dopo, è ancora Juve con Caruso che calcia rasoterra e trova la riposta di Milone. 

    All'11' è l'altra neoentrata Galli a tentare di sorprendere il portiere ospite con un velenoso destro dalla distanza, deviato in corner dalla difesa, mentre al 16' Cantore va vicina al gol con un destro a giro dalla distanza che termina vicino all'incrocio dei pali. Quello della Juventus è un vero e proprio assedio e poco dopo è Glionna a caricare il piattone angolato, parato da Milone, che risponderà di no anche a Galli ed al suo destro da fuori.

    Al minuto numero 19 coach Guarino si gioca il terzo cambio, inserendo Franssi per Sodini. La squadra si alza e al 22' Caruso ha una buona occasione di testa ma la sua deviazione aerea termina a lato: la pressione, però, si sente e al minuto numero 25 la Juve passa in vantaggio. Tutto parte da un erroraccio di Milone, che, pressata, rilancia un pallone direttamente sui piedi dell'attaccante finlandese che non ci pensa due volte e scarica un rasoterra insidioso che va ad infilarsi a fin di palo per la rete dell'1-0.

    L'occasione ghiotta per il raddoppio arriva al 32', quando Cantore riceve palla sulla destra e scarica un bel destro a mezza altezza, parato da Milone sul primo palo. Al 36' Puglisi serve un pallone delizioso in profondità dalla sinistra per Caruso, che calcia di prima intenzione alto sopra la traversa. Al 38' ci prova anche Franco, ma la sua conclusione rasoterra dal limite viene intercettata da Milone, mentre al 41' Galli prova il destro su punizione dall'altezza della lunetta, che termina alto.

    Non è finita, perché Franssi sfiora il raddoppio con un tocco sotto da distanza ravvicinata, sporcato in angolo, e la rete del 2-0 arriverà effettivamente al minuto numero 93 ed è un capolavoro firmato Caruso che fa partire una traiettoria imparabile dalla distanza che va ad insaccarsi sotto l'angolino, a togliere la ragnatela.

    Al triplice fischio, la Juventus avanza al terzo turno e prosegue il proprio cammino: un percorso che, finora, tra campionato e Coppa Italia ha conosciuto un solo risultato... La vittoria.

    IL TABELLINO

    Coppa Italia Nazionale Femminile. 2° turno. Gara ad eliminazione diretta.

    Juventus Training Center di Vinovo (To).

     JUVENTUS - FEMMINILE JUVENTUS TORINO 2-0

    Marcatori: 24’ st Franssi (J), 48’ st Caruso (J)

    Juventus: Russo, Hyyrynen, Franco, Lenzini, Panzeri, Zelem (1’ st Galli), Puglisi, Caruso, Cantore, Rood (1’ st Glionna), Sodini (Cap) (18’ st Franssi)

    A disposizione: Giuliani, Gama, Salvai, Rosucci

    Allenatrice: Rita Guarino

    Femminile Juventus Torino: Milone, Tomei, Fanton, Cupoli (29’ st Fasella), Chiavicatti, Tosetto, Sobrino, Municchi (42’ st Falcone), Trapani (20’ st Pasquariello), Mondino (Cap), Gastaldo

    A disposizione: De Filippo, Corea, Valletta, Nicastro

    Allenatore: Stefano Serami 

    Ammoniti: nessuno

    Espulsi: nessuno

     

    Prossimo impegno:

    San Zaccaria Ravenna Women - Juventus

    Campionato Nazionale Femminile Serie A. 9° Giornata Girone di Andata

    Sabato 16 Dicembre ore 14.30

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK