Juventus
    Juventus
      18.09.2017 10:00 - in: Serie A S

      Sassuolo-Juve: numeri e nomi

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Le statistiche della vittoria bianconera al Mapei Stadium

      Quarta giornata di campionato: la Juventus vince 3-1 a Reggio Emilia contro il Sassuolo con la tripletta di Paulo Dybala e prosegue a punteggio pieno il proprio cammino in Serie A.

      Il giorno dopo, analizziamo il successo bianconero ottenuto al Mapei Stadium attraverso la lente della statistica.

      I NUMERI

      Con le tre reti realizzate ieri, diventano 13 i gol segnati dalla Juventus nelle prime quattro giornate di campionato: non succedeva dalla stagione 1959/1960. Quella di Reggio Emilia, tra l'altro, è stata la sedicesima trasferta consecutiva a segno per i Bianconeri in campionato.

      Partita vivace, dal punto di vista dei numeri, quella del Mapei: 6 tiri nello specchio per la Juve contro i quattro del Sassuolo; cinque le conclusioni fuori dalla porta per i Bianconeri contro le sei dei neroverdi; tre per ciascuno il conteggio dei tiri respinti. Decisamente sbilanciata in favore della Juventus, invece, la percentuale del possesso palla (62,6%); la precisione dei passaggi (86,7% contro 76,3%) e il numero di passaggi effettuati (624 contro 375).

      Bianconeri superiori anche per numero di lanci (75 a 69) e verticalizzazioni (185 a 130), oltre che per giocate utili in area avversaria (19 a 12), oltre che per percentuale realizzativa (27% contro 10%).

      I NOMI

      Venendo alle statistiche individuali, ovviamente da sottolineare la prestazione di Paulo Dybala. La Joya, con la sua tripletta, segna il suo decimo gol stagionale (dunque il decimo anche da quando veste la maglia numero 10!), proprio in occasione della sua centesima presenza in bianconero tra tutte le competizioni, arrivando a quota 52 realizzazioni totali.

      L'argentino va, così, a segno per la sesta partita consecutiva in Serie A (dieci gol totali in questo parziale). Otto gol nelle prime quattro giornate: La Joya è il primo giocatore bianconero di sempre a segnare così tanto nelle prime quattro partite di campionato. L'ultimo ad essere andato in gol in tutte le prime quattro partite della massima serie era stato Luca Toni nella stagione 2005/2006 (cinque reti) mentre nella storia della Serie A soltanto Antonio Angelillo nel 1958/1959 aveva segnato di più nelle prime quattro (11 gol). 

      Da segnalare anche la prestazione di Miralem Pjanic, leader tra i Bianconeri con 78 passaggi positivi effettuati; 101 palloni giocati; tre palloni intercettati e 12 palle recuperate. Miglior bianconero per numero di lanci è stato Giorgio Chiellini (dieci), mentre Juan Cuadrado è stato quello ad aver effettuato più cross (quattro) e sponde (tre), oltre ad aver creato complessivamente più occasioni (tre).

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK