Juventus
    Juventus
      03.12.2017 15:01 - in: Champions League S

      Le trasferte bianconere in Grecia

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Bilancio in equilibrio per le partite della Juve in terra ellenica. Eccone la storia

      La Juventus affronterà martedì la sua dodicesima partita in terra greca, per quanto riguarda competizioni UEFA. 

      Il bilancio, al momento, è di perfetto equilibrio: 4 vittorie, altrettante sconfitte e 3 pareggi. 

      LE CINQUE CONTRO L'OLYMPIACOS

      Dal 1967 sono cinque le partite che hanno visto la Juventus impegnata ad Atene contro l'Olympiacos. Primo turno di Coppa dei Campioni: i bianconeri pareggiano 0-0, ma passano alla fase successiva in virtù del 2-0 torinese dell'andata.

      Nel 1999, Olympiacos e Juve si affrontano due volte, in due stagioni - e competizioni - differenti: uno a uno nei quarti di Champions League a marzo, gara di ritorno, grazie al gol di Conte, che è un gol che vale la qualificazione, dato che i bianconeri avevano vinto 2-1 a Torino.

      Vince la Juventus il 25 novembre dello stesso anno, sedicesimi di andata di Coppa UEFA: 1-3, firme di Tudor, Kovacevic e Inzaghi (al ritorno sarà 2-1 a Palermo per i greci, non sufficiente a passare il turno per loro).

      30 settembre 2003: doppietta di Nedved nella fase a gironi di Champions League e bianconeri passano in rimonta, col finale di 1-2.

      Ultimo precedente, sempre nella fase a gironi, ma dell'edizione 2014/15, vede vincere di misura l'Olympiacos (1-0) il 22 ottobre 2014.

      LE ALTRE PARTITE IN GRECIA

      Un solo precedente storico in trasferta contro l'AEK: aprile 1977, semifinali: dopo il 4-1 di Torino la Juve vince anche ad Atene, 1-0, rete di Bettega.

      Gli altri 5 precedenti in terra ellenica sono tutti conto il Panathinaikos: 20 settembre 1961, turno preliminare: 1-1 con rete di Mora (a Torino i bianconeri vinceranno per 2-1). Sempre Coppa UEFA, primo turno 1980/81: rocambolesco 4-2 ateniese, con reti di Bettega e Fanna per la Juve, che però aveva vinto 4-0 all'andata e quindi accede al turno successivo.

      Va peggio, sempre in UEFA, nel 1987: vince all'andata del secondo turno il Panathinaikos per 1-0 (Saravakos), e il concomitante 3-2 del ritorno al Comunale qualifica i greci.

      Ultimi due precedenti da ricordare: ancora 2' turno di UEFA, anno 1992: la Juve passa in Grecia con Platt, e sarà a conti fatti il gol qualificazione (pareggio a reti bianche al ritorno); e infine, fase a gironi dell'edizione 2000/2001 di Champions League: vince il Panathinaikos 3-1, in rimonta, dopo l'iniziale vantaggio bianconero firmato da Paulo Sousa.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK