Juventus
    06.12.2017 08:47 - in: Champions League S

    Olympiacos-Juve, Talking Points

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Cinque argomenti lasciati dalla sfida di Champions League ad Atene

    La Juve segna due gol, uno per tempo, espugna Atene e stacca il biglietto per gli Ottavi di Finale di Champions League. Prima dei temi di discussione lasciati dal match di ieri, ecco le statistiche generali della partita. 

    NUMERO... QUATTRO!

    Due curiosità legate al numero quattro

    La Juventus si qualifica agli ottavi di Champions League per la quarta stagione consecutiva.

    La Juventus non ha concesso gol in nessuna delle ultime quattro partite (tutte le competizioni): ai bianconeri non succedeva dallo scorso aprile.

    OK LONTANO DA TORINO

    Ancora una volta i bianconeri sono andati bene lontani dalle mura domestiche. Il successo di Atene bissa quello di Napoli, a pochi giorni di distanza, e conferma un dato importante, relativo alla Champions League: la Signora, infatti, ha perso solo una delle ultime nove trasferte in Champions League, parziale nel quale ha raccolto ben sei successi.

    GOL: COME E QUANDO

    Sei dei sette gol della Juventus in questa Champions League sono arrivati su azione. E anche ieri la statistica è stata confermata, dalle marcature di Cuadrado e Bernardeschi. Inoltre, ieri la Juve ha segnato il primo gol della partita per la seconda volta in questa Champions League, anche la prima è stata contro l'Olympiacos.

    JUAN DECISIVO

    Quello di Cuadrado (15') è il gol più veloce della Juventus in questa Champions League. Juan ha trovato il gol in Champions League per la terza stagione consecutiva. Per lui ieri anche due tiri nello specchio, altrettanti cross e dribbling positivi.

     

    SUPREMAZIA E VITTORIA

    Come si evince dalla grafica, i bianconeri hanno mantenuto il possesso della palla, occupando maggiormente il centrocampo. A vantaggio della Juve c'è stato il segnare nel primo terzo di gara, il che ha dato la possibilità di giocare un match di controllo. Infatti, l’ultimo tiro della Juventus nel primo tempo (37’) e il primo del secondo tempo (81’) sono passati 44 minuti. Inoltre, Dopo non aver tentato tiri nei primi 35 minuti del secondo tempo, la Juventus ha effettuato quattro conclusioni (trovando una rete) dall’80’ a fine match. Come ha accelerato, ha colpito.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK