Juventus
    27.07.2017 05:30 - in: Tour - Field S

    Higuain e doppio Marchisio, PSG battuto

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La Juve supera i francesi all'Hard Rock Stadium di Miami con una prova convincente

    LA JUVE PARTE BENE

    Non sono diversi solo gli undici titolari, ma anche l'approccio: la Juve è aggressiva, pressa alto, fa girare palla con rapidità e precisione e Dybala spaventa subito Areola con un tiro a giro dal vertice destro dell'area che sfiora il palo. Sulle fasce i bianconeri riescono a trovare maggiormente la profondità, anche perché Yuri da una parte e Meunier dall'altra patiscono non poco la velocità di Cuadrado e Alex Sandro.  

    DUELLO ARGENTINO

    La manovra del PSG è più lenta e permette alla Juve di ripiegare e coprirsi. Così il primo tiro dei francesi arriva solo al 18' con Di Maria, che da fuori area manda a lato un diagonale rasoterra. È sempre l'argentino, qualche minuto più tardi, a cercare l'angolino dal limite, ma Buffon vola a deviare. La risposta bianconera è affidata a Dybala: il suo calcio piazzato viene alzato sopra la traversa da Areola, ma l'arbitro fa ripetere perché la barriera si avvicina troppo al punto di battuta. La Joya ci riprova, cambia angolo e sbaglia la mira di pochissimo e poco dopo arriva anche la sventola da fuori area di Cuadrado, che il portiere parigino che riesce a neutralizzare.  

    IL PIPITA COLPISCE

    Quando sembra che il primo tempo debba chiudersi a reti bianche, ecco che spunta Higuain. Fino al 45' il Pipita viene servito poco e allora decide di fare da solo andando a prendersi il pallone quasi a metà campo e puntando l'area. Quando la difesa parigina prova a chiudersi, chiede assistenza a Dybala, che non si tira certo indietro e gli serve un pallone con il contagiri, di modo che, quando il triangolo si chiude, tra il centravanti bianconero e il gol c'è solo Areola che prova un'uscita disperata, ma che viene superato con un morbido pallonetto che manda la Juve in vantaggio al riposo.

    MARCHISIO RISPONDE A DI MARIA

    Quando le squadre tornano in campo sono radicalmente mutate. E cambia anche il punteggio, per due volte in neanche 20 minuti. Il PSG pareggia al 9', grazie alla percussione in area di Di Maria che arriva sul fondo e serve Guedes dalla parte opposta dell'area piccola: con Buffon ormai tagliato fuori, appoggiare in rete è un gioco da ragazzi. Prima che la Juve ristabilisca le distanze, i francesi potrebbero passare ancora con un'azione fotocopia, ma questa volta Jesé non riesce ad arrivare sul cross basso di Nkunku. Pronta arriva la reazione dei bianconeri, che colpiscono con la velocità di Kean e la potenza di Marchisio: l'assist del primo trova il perfetto inserimento del Principino che dal limite pianta il pallone sotto l'incrocio.

    PASTORE RIAGGUANTA IL MATCH

    I francesi non ci stanno e aumentano la pressione, ma trovano sulla loro strada un Pinsoglio, subentrato a Buffon al 20', in splendida forma. Il portiere, cresciuto nel vivaio bianconero, in pochi minuti ferma l'incursione di Guedes, l'incornata di Jesé e il sinistro di Lo Celso. Sul colpo di testa di Pastore, servito nell'area piccola da Kurzawa, però non può davvero fare nulla.

    MARCHISIO LO CHIUDE

    La gara continua ad essere vivace ed è evidente come entrambe le squadre vogliano vincere. Ci riesce la Juve però e a chiudere il match sono gli stessi due protagonisti del gol precedente: Kean entra in area di potenza e viene steso senza troppi complimenti da Kurzawa. Marchisio si incarica della battuta dell'ineccepibile rigore e infila Descamps, regalando alla Juve il primo successo della nuova stagione. 

    IL TABELLINO

    PARIS SAINT GERMAIN - JUVENTUS 2-3

    RETI:
    Higuain 45' pt, Guedes 9' st, Marchisio 17' st, Pastore 35' st, Marchisio (rig.) 44' st


    PARIS SAINT GERMAIN
    Areola (1' st Descamps); Meunier (1' st Dani Alves), Thiago Silva (1' st Marquinhos), Kimpembe,Yuri (1' st Kurzawa); Motta (1' st Callegari), Matuidi (1' st Nkunku), Verratti (1' st Lo Celso); Lucas Moura (1' st Guedes), Cavani (1' st Jesé), Di Maria (16' st Pastore)
    A disposizione: Bernede, Rabiot, Edouard
    Allenatore: Emery

    JUVENTUS
    Buffon (20' st Pinsoglio); Lichtsteiner (1' st De Sciglio), Benatia (1' st Barzagli), Chiellini(1' st Mandragora), Alex Sandro (1' st Asamoah); Khedira (1' st Pjanic), Bentancur (1' st Marchisio); Cuadrado (1' st Sturaro), Dybala (1' st Rincon), Mandzukic (1' st Caligara); Higuain (1' st Kean)
    A disposizione: Del Favero, Coccolo, Lemina,
    Allenatore: Massimiliano Allegri

    AMMONITI: 23' pt Bentancur, 15' st Guedes

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK