Juventus
    Juventus
      15.12.2017 16:40 - in: Primavera S

      Primavera: la Juventus supera l'Udinese

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      I ragazzi di Dal Canto passano 2-1 a Udine con la doppietta di Olivieri e conquistano il sesto risultato utile consecutivo, con cinque vittorie su sei

      Continua il momento positivo per la Juventus Primavera: i ragazzi di mister Dal Canto passano 2-1 a Manzano (UD), in casa dell'Udinese, e ottengono il sesto risultato utile consecutivo, di cui cinque vittorie, che porta i bianconeri a quota 22 in classifica, momentaneamente al terzo posto.

      DOPPIO OLIVIERI: NEI PRIMI 45 MINUTI È GIÀ 2-0

      Vittoria che porta la firma di Olivieri, autore di una doppietta e fin dal principio il più pericoloso tra i giocatori bianconeri: dopo appena due giri di orologo, infatti, è il numero 9 a calciare alto raccogliendo un bel pallone di Olivieri per poi trovare la rete del vantaggio all'8', con un tap-in tempestivo su assist preciso di Di Pardo dalla destra.

      Per i friulani, nei primi minuti solo una conclusione poco precisa di Jaadi e una rovesciata di Malle, spettacolare ma non pericolosa, con Loria che non corre pericoli, facendosi trovare pronto anche al 31' in uscita su Jaadi, lanciato con un filtrante da Varesanovic.

      Passata la mezzora, è ancora la Juve ad avere le occasioni migliori, prima con Caligara su calcio di punizione (la palla supera la barriera ma non si abbassa a sufficienza, colpendo il supporto posteriore della rete), poi con uno scatenato Olivieri che colpisce di tacco su cross di Muratore, trovando la risposta del portiere friulano Pizzignacco.

      La pressione bianconera, però, è premiata nei secondi finali della prima frazione di gioco: Kameraj, che ha preso il posto al 18' dell'infortunato Nicolussi, sventaglia in modo estremamente efficace un pallone che Olivieri è bravo a raccogliere trovandosi a tu per tu col portiere e trafiggendole con un piattone vincente che vale il 2-0 bianconero col quale le due squadre vanno al riposo.

      LA JUVE È ATTENTA, L'UDINESE ACCORCIA TARDI

      Nella ripresa, la prima occasione è dell'Udinese: sono trascorsi appena due minuti quando Brunetti riesce a concludere da due passi, trovando la grande risposta col corpo di Loria. La Juve risponde con Di Pardo, che prima calcia fuori servito da Olivieri, poi conclude di prima su un grande assist di Muratore, trovando la pronta respinta di Pizzignacco.

      È il 71' quando l'Udinese riesce a tornare in area bianconera, con Malle che penetra e serve Varesanovic in mezzo, la cui conclusione è murata da Delli Carri. Lo stesso Malle ci proverà, poi, al 75', con una battuta potente cui Loria risponde bene di piede.

      Un primo brivido per la difesa bianconera arriva al minuto numero 80, quando sugli sviluppi di un calcio di punizione Varesanovic prende la rincorsa e carica il destro, colpendo il palo alla sinistra di Loria. La pressione friulana è premiata nei minuti di recupero con la rete di Caiazza, che accorcia le distanze portando la gara sul definitivo 2-1.

      La Juve, però, tiene duro e a salvare il risultato ci pensa Zanandrea, con un grande intervento difensivo all'ultimo respiro, deviando la conclusione nell'area piccola di Varesanovic, che avrebbe potenzialmente potuto portare i padroni di casa sul risultato di parità.

      LE VOCI DEL POST-PARTITA

      Al triplice fischio, è soddisfatto Simone Muratore, centrocampista bianconero rientrato da poco dopo un lungo infortunio, pur senza nascondere i punti di miglioramento necessari: «Sono felice di essere tornato, sono stati mesi difficili ma la voglia di tornare in campo era tantissimA. Sto bene: speriamo di continuare così».

      «Nel primo tempo abbiamo dominato noi, creando occasioni e segnando due gol» - spiega il numero 8 della Juventus - «Ma nel secondo tempo abbiamo avuto un po' di calo fisico e mentale: su questo dobbiamo ancora migliorare, senza trovarci a rischiare così tanto».

      «Dobbiamo imparare a gestire le partite in modo sereno e più semplice, invece siamo andati a complicarci la vita riaprendo una gara che sembrava chiusa» - questo il commento di mister Dal Canto a fine partita «Del resto, però, si trattava di una partita equilibrata, contro una buona squadra, che sapevamo avrebbe potuto crearci qualche difficoltà». 

      Una Juve che vince anche senza Pjaca: «Chiaramente quando Marko è con noi aiuta ad elevare il livello qualitativo, contribuendo a far crescere i ragazzi, perché è sempre meglio giocare insieme a quelli bravi. Olivieri ha fatto un'ottima partita, è stato bravo ad attaccare la profondità e con la sua velocità sa come mettere in difficoltà gli avversari, soprattutto se va sul difensore più vicino alla porta».

      IL TABELLINO

      Campionato Nazionale Primavera 1 – 13° Giornata Girone di Andata

      Stadio Comunale di Manzano (Ud).

      UDINESE - JUVENTUS 1-2

      Marcatori: 8’ pt. Olivieri (J), 44’ pt. Olivieri (J), 47’ st. Caiazza (U). 

      Udinese: Pizzignacco, Vedova, Ermacora, Samotti (32’ st. Siverio), Caiazza, Vasko (Cap.), Kubala (17’ st. Paoluzzi), Ndreu (41’ pt. Brunetti), Malle, Varesanovic, Jaadi.

      A disposizione: Scordino, Trevisan, Donadello, Odasso, De Nuzzo, Gkertsos, Parpinel, Djoulou.

      Allenatore: Giulio Giacomin.

      Juventus: Loria, Delli Carri, Meneghini (32’ st. Anzolin), Zanandrea, Caligara, Vogliacco (Cap.), Di Pardo (44’ st. Merio), Muratore, Olivieri, Montaperto, Nicolussi (19’ pt. Kameraj).

      A disposizione: Busti, Capellini, Serrao, Toure, Kulenovic, Portanova, Morrone, Campos, Morachioli.

      Allenatore: Alessandro Dal Canto.

      Ammoniti: 38’ pt. Caligara (J), 21’ st. Jaadi (U).

       

      Prossimo impegno:

      Juventus – Sampdoria

      Campionato 14° Girone di Andata

      Venerdì 22 dicembre ore 14:30

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK