Juventus
    30.01.2017 08:30 - in: Serie A S

    Sassuolo-Juve, il giorno dopo: numeri e nomi

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Le statistiche della vittoria bianconera al Mapei Stadium

    La Juventus vince 2-0 a Reggio Emilia contro il Sassuolo e mantiene la testa della classifica in campionato, portandosi a +4 sulla Roma, contemporaneamente sconfitta a Genova dalla Sampdoria. Una vittoria importante per i Bianconeri, che hanno anche un match da recuperare rispetto ai giallorossi, che analizziamo qui attraverso la lente della statistica.

    I NUMERI

    Con il successo del Mapei Stadium, la Juve non pareggia da 33 giornate consecutive, compresa la passata stagione: si tratta della striscia più lunga di sempre in Serie A.

    Ancora una volta, il match è stato sbloccato nei primi minuti: la rete di Higuain è arrivata al nono giro di orologio, e si tratta del decimo gol segnato dai Bianconeri nel primo quarto d'ora di gioco in questo campionato, più di quanto fatto da qualsiasi altra squadra. Non solo: la Juve ha messo a segno 21 gol totali nei primi tempi, anche in questo caso più di qualsiasi altra formazione del nostro campionato. Del resto, nelle ultime sei partite è stata la quinta volta che i ragazzi di Allegri hanno segnato due reti già nella prima frazione di gioco.

    Per quanto riguarda i dati della partita, Juve avanti sia nel possesso palla (54,6%), sia nel numero di passaggi effettuati (543 contro 451), sia nel numero di conclusioni (cinque nello specchio e sette fuori, contro le tre nello specchio e le tre fuori del Sassuolo). Precisione di passaggio dell'83,2% per i Bianconeri, con 72 palle recuperate e 68 interventi positivi in area, oltre a ben 192 verticalizzazioni totali.

    I NOMI

    Continua la striscia di match consecutivi a segno per Gonzalo Higuain: il Pipita ha trovato il gol per la sesta giornata consecutiva (otto reti in questo parziale). Cinque gol del nostro numero nove sono arrivati nei primi quarti d'ora di gioco: record in questo campionato. Inoltre, ieri contro il Sassuolo l'argentino ha trovato anche il suo primo assist, con la palla del 2-0 servita a Sami Khedira.

    A proposito di assist: quello servito da Alex Sandro allo stesso Pipita è il quarto stagionale in campionato, il brasiliano ha fatto meglio di qualsiasi altro difensore della massima serie.

    Recordman bianconero di passaggi è stato Miralem Pjanic, a quota 65. Il bosniaco leader anche per palloni recuperati (16) mentre è stato Stephan Lichtsteiner ad effettuare più cross (quattro) e Juan Cuadrado a realizzare più lanci (sei). Nel complesso, sono quattro le occasioni pericolose propiziate dal colombiano, più che da ogni altro compagno.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK