Juventus
    19.12.2017 13:00 - in: Coppa Italia S

    Allegri: «La Coppa è un obiettivo»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «Quella contro il Genoa è una gara importante perché abbiamo la possibilità di passare il turno, ma anche di ricevere una spinta importante in vista della gara contro la Roma»

    Il Genoa in Coppa Italia, poi la Roma in campionato. Due impegni a distanza di pochi giorni che la Juve deve affrontare con identico atteggiamento. Questo è il messaggio che Massimiliano Allegri lancia ai suoi uomini perché, come dimostrato dalle domande che gli vengono poste durante la conferenza stampa tenuta alla vigilia della gara contro il Grifone, il rischio che la sfida di sabato contro i giallorossi catalizzi l'attenzione è concreto. E invece non deve accadere perché «la Coppa Italia è un obiettivo importante, l'abbiamo centrato negli ultimi tre anni e dobbiamo cercare di andare il più avanti possibile – sottolinea il mister – Quella contro il Genoa è una gara importante perché abbiamo la possibilità di passare il turno, ma anche di ricevere una spinta importante in vista della gara contro la Roma. Di Francesco sta facendo bene in una piazza complicata, con una squadra ben strutturata cui ha dato equilibrio che le permette di concedere poco, ma parlare ora della Roma non serve a nulla. Sarà una bella partita, ma ci penseremo da giovedì e per “pensarci meglio” dobbiamo avere il passaggio del turno in tasca. Quella contro il Genoa è una gara che, se presa alla leggera, rischierebbe di farci cadere. E questo non deve assolutamente succedere»

    RIENTRANO CHIELLINI E LICHTSTEINER

    Allegri fa quindi il punto sugli infortunati in vista delle prossime due gare: «Sarà difficile recuperare De Sciglio Mandzukic e Buffon per la Roma, mentre per sabato spero di avere a disposizione Cuadrado. Lichtsteiner è rientrato e credo che domani giocherà, così come Chiellini, che potrebbe partire titolare.Toccherà a lui o a Barzagli. In porta ci sarà Szczesny e inoltre giocheranno Dybala, Rugani e Bernardeschi. Anche Marchisio potrà essere della partita».

    DYBALA CENTRAVANTI?

    In avanti dunque tornerà dal primo minuto la Joya, che potrebbe essere affiancato da Higuain oppure ricoprire il ruolo di prima punta: «Devo ancora decidere – spiega Allegri – ma sicuramente Dybala nel 4-3-3 può fare il centravanti. Il gol per lui comunque non dev'essere un problema, perché pensare così lo snaturerebbe. Paulo è un giocatore da 15-20 gol a campionato, ma non è solo un goleador».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK