Juventus
    Juventus
      01.10.2018 12:25 - in: Comunicati Ufficiali S

      Agnelli: «Il modello di gestione della Juventus rimane inalterato»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il Presidente ha illustrato a margine dell'Assemblea di Lega la riorganizzazione societaria

      A margine dell'Assemblea di Lega in programma oggi a Milano, il Presidente della Juventus Andrea Agnelli ha illustrato ai giornalisti presenti la riorganizzazione in corso nella società. Queste le sue parole:

      «Il modello di gestione della Juventus rimane sostanzialmente inalterato - ha sottolineato il Presidente - C'è un Consiglio di Amministrazione che ha la gestione della società attraverso un sistema di deleghe e che verranno assegnate quando il nuovo Consiglio si costituirà dopo l'Assemblea degli Azionisti del 25 ottobre. Il modello di gestione, dal mio arrivo ad oggi, è sempre stato lo stesso e si poggia su tre pilastri: al centro vi è lo sport naturalmente, quindi vi sono i ricavi e i servizi e da questo punto di vista non ci saranno cambiamenti».

      «Cambierà invece la leadership dei pilastri - ha proseguito Agnelli - il responsabile dell'Area Sport sarà Fabio Paratici, Giorgio Ricci assumerà la funzione di responsabile dei ricavi, con il titolo di Chief Revenue Officer e Marco Re sarà responsabile dei servizi, vale a dire la finanza, le risorse umane, i servizi tecnologici, gli acquisti. Sono professionisti che ormai hanno 45 anni di media e che sono pronti e preparati ad assumere le responsabilità in prima persona, grazie anche allo straordinario lavoro svolto in questi ultimi otto anni da Giuseppe Marotta e Aldo Mazzia. Proprio il loro lavoro ha permesso di crescere a dei giovani dirigenti che ora hanno davanti delle sfide ambiziose, uguali, se non superiori, a quelle del 2010, quando abbiamo assunto la responsabilità del club».

      «Dovremo farci trovare pronti ad affrontare le sfide globali ed essere in grado di competere con squadre che sono leggermente avanti a noi nello spettro dei ricavi, rimanendo icon loro un benchmark del calcio globale. Abbiamo davanti a noi sei anni di competizioni nazionali e internazionali ben definiti – ha concluso il Presidente - Sappiamo bene che la gestione dell'impresa Juventus passa dal campo, ma altrettanto importanti, al fianco dell'Area Sport, sono le funzioni dei ricavi e quella dei servizi. Ci tengo a sottolineare come modello di gestione con il quale la Juventus opererà, sarà di assoluta continuità con il recente passato».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK