Juventus
    Juventus
      23.11.2018 13:00 - in: Serie A S

      Allegri: «La Spal è una squadra difficile da affrontare»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      L’allenatore della Juventus ha presentato in conferenza stampa la partita contro i ferraresi

      Dopo la sosta per le nazionali, domani torna la Serie A: alle 18 all’Allianz Stadium la Juventus ospita la Spal. E Massimiliano Allegri, oggi, ha presentato in conferenza stampa la sfida ai ferraresi. «La squadra sta bene sia fisicamente che mentalmente. Domani dovremo avere un buon approccio alla gara, una partita che ci deve dare lo slancio per quella di martedì contro il Valencia. La Spal gioca bene, ha delle belle trame, in trasferta ha già vinto a Roma e alla prima contro il Bologna. È una formazione fisica e aggressiva, recupera molti palloni, dovremo fare una gara seria sapendo che è una delle squadre di bassa classifica più difficili da affrontare».

      LA FORMAZIONE DI DOMANI

      «In porta gioca Perin, in attacco Mandzukic e Ronaldo. Cristiano sta bene, per me metterebbe il Pallone d’Oro. Ha portato un alto grado di competitività, tutti hanno elevato il loro livello di attenzione. Dybala? È rientrato giovedì, ieri ha fatto un lavoro defaticante, ci sono probabilità che parta dalla panchina. Il gol con l’Argentina è stato per lui un passo in avanti. Paulo è in costante crescita, fin dal primo anno che è arrivato. Questa stagione ha iniziato molto bene, è in un ottimo momento fisico e mentale, la sua crescita non si deve fermare. Dipende dalla sua volontà. Le qualità migliori le esprime quando fa quasi il centrocampista, cuce il gioco e va a rifornire Ronaldo e Mandzukic. Chiellini? Più invecchia e più diventa bravo. Devo gestirlo, ha giocato con la Nazionale. Vedrò oggi in allenamento: se non gioca, lo farà uno tra Rugani e Benatia. Matuidi invece arriva oggi, aveva bisogno di riposo, è probabile che domani parta dalla panchina».

      I GIOCATORI INDISPONIBILI

      Allegri ha poi parlato di coloro che non saranno a disposizione per il match di domani. «Khedira è fuori, se tutto va bene lo rivedremo tra due settimane. Bernardeschi non ci sarà con la Spal, vedremo per la gara contro il Valencia. Emre Can si sta riatletizzando e in un paio di settimane tornerà a disposizione per fare almeno 20-30 minuti».

      LE PROSSIME SETTE PARTITE DI SERIE A

      «Sono contento di quello che stiamo facendo. Ora queste sette partite di campionato saranno belle, c’è ancora molto da fare. Per mantenere il +6 in classifica sul Napoli bisogna vincere. Non è un tour de force, ci sono solo match dove bisognerà cercare di ottenere più punti possibili».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK