Juventus
    27.06.2018 11:00 - in: FIFA World Cup S

    Diario Mondiale: Argentina, qualificazione con il cuore

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    L'Argentina di Higuain si qualifica grazie a una vittoria sofferta nel finale; Francia e Croazia conservano la qualificazione in testa ai rispettivi gruppi.

    L'Argentina riesce a conquistare il secondo posto del proprio gruppo e la qualificazione agli ottavi dopo una partita dall'alto contenuto drammatico.

    Gonzalo Higuain parte dal primo minuto nell'Albiceleste, che passa presto in vantaggio grazie alla prima magia al mondiale di Lionel Messi. La Pulga controlla un lancio dalla distanza con due tocchi di classe e insacca con un diagonale perfetto.

    L'Argentina però si complica la vita nel secondo tempo. Al 51', un'ingenuità di Javier Mascherano regala un rigore alla Nigeria. Dal dischetto, Victor Moses non sbaglia, segnando il gol che qualificherebbe la nazionale africana. 

    L'undici di Sampaoli prova un assalto disperato per tutto il secondo tempo, ma la Nigeria si difende bene e rischia di trovare il raddoppio in diverse occasioni. A 4' dalla fine però, Marcos Rojo, al volo di piatto, consegna la qualificazione all'Argentina.

    Qualificazione arrivata anche grazie al "favore" della Croazia. La nazionale di Marko Pjaca, in campo da titolare per 70' con Mario Mandzukic tenuto a riposo, batte 2 a 1 l'Islanda, che con una vittoria avrebbe potuto rubare all'Argentina il secondo posto nel gruppo.

    Nel gruppo C, la Francia di Blaise Matuidi (anche lui ieri a riposo), già qualificata, conferma il primo posto grazie a un pareggio a reti inviolate con la Danimarca. Agli ottavi, i "galletti" incontreranno proprio l'Argentina, dando vita ad un altro derby bianconero, in programma sabato a Kazan.

    Oggi sarà il turno della Germania di Sami Khedira, che affronterà la Corea del Sud alle 16.00 CEST. Ai tedeschi basterà fare meglio della Svezia, impegnata con il Messico, capolista del girone, per garantirsi l'accesso ai sedicesimi.

    Alle 20.00 toccherà invece al Brasile, a caccia di un pareggio per assicurarsi la qualificazione. Dogulas Costa dovrà saltare l'impegno a causa di un infortunio.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK