Juventus
    Juventus
      27.10.2018 20:50 - in: Serie A S

      Rugani: «Tre punti sofferti, ma preziosi»

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      «Forse abbiamo patito un po' di stanchezza mentale dopo Manchester. Questa partita ci deve servire di lezione, perché i campionati si vincono soprattutto con la testa»

      «In questa squadra bisogna sempre essere pronti quando chiamati e ho cercato di farlo oggi Sono contento della fiducia che mi ha dato il mister». Daniele Rugani, ex della sfida contro l'Empoli, al Castellani era destinato alla panchina, ma lo stop di Chiellini durante il riscaldamento ha spinto Allegri a mandarlo in campo dall'inizio e la scelta è stata ripagata con una prova di grande sicurezza e maturità E con la stessa maturità il difensore analizza la gara, più complicata del previsto per i bianconeri, apparsi forse un po' stanchi dopo la sfida di Champions di martedì scorso: «Credo che la stanchezza fosse più mentale che fisica. Quando si giocano partite come quella di Manchester ci può essere il rischio di pagare qualcosa e oggi siamo stati meno determinati e abbiamo pagato dazio nel primo tempo. Siamo però stati bravi a rimanere lucidi e una volta segnato il pareggio sapevamo si potevano aprire più spazi. Questa partita ci deve servire di lezione, così come quella contro il Genoa, perché i campionati si vincono soprattutto con la testa. Ora però godiamoci questi tre punti, sofferti, ma preziosi».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK