Juventus
    06.05.2018 13:00 - in: Serie A S

    Game Review: la gara di ieri sera

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    I tre episodi che hanno deciso Juve-Bologna

    Dopo un primo tempo chiuso in svantaggio di un gol, la Juventus contro il Bologna gioca una grande secondo tempo e con tre reti ottiene una vittoria quasi decisiva per la vittoria dello scudetto.

    LA PRIMA RETE

    Nel primo tempo i giocatori di Allegri avevano invano cercato di allargare il gioco per trovare spazi ed entrare in area di rigore del Bologna. Nella ripresa con l'ingresso di Douglas Costa questa giocata riesce con maggior facilità. Cuadrado nel 3 5 2 si fa trovare spesso molto alto, come in occasione del primo gol: la palla è sulla sinistra e il colombiano gioca a ridosso dell'area avverersaria. Quando attraverso il giro palla l'azione si sposta invece sulla destra, sulla fascia di competenza di Cuadrado, il colombiano esce dalla linea degli attaccanti per giocare sulla trequarti.

    Da fermo e da quella posizione è uno dei giocatori più bravi al mondo nell'effettuare cross. In questa stagione da quella posizione ha servito Mandzukic contro la Fiorentina e nella scorsa gara Douglas Costa in occasione del gol del vantaggio contro l'Inter. Il suo cross pericoloso viene seguito da tre gioctaori della Juventus, ma è soprattutto Sami Khedira   (come sempre preziosissimi i suoi inserimenti in area) ad arrivare più vicino alla palla attaccando il primo palo. Il tedesco viene anticipato dallo sfortunato intervento di De Maio che insacca nella propria porta.

    IL RADDOPPIO

    Il secondo gol si sviluppa con un cross che proviene dalla sinstra, ma anche in questo caso l'azione della Juventus vede i giocatori di Allegri giostrare su tutto il fronte d'attacco. Cuadrado in possesso palla si accentra, mentre Khedira si allarga sulla destra. L'azione prosegue sull'altro fronte dove Douglas Costa, sempre molto largo riesce a trovare lo spazio per ricevere palla.

    Intanto è proprio Cuadrado che indica al tedesco di entrare in area di rigore e attaccare il secondo palo come in altre circostanze della gara ha fatto proprio il colombiano. Douglas Costa riceve palla, punta l'avversario e crossa con gran precisione proprio sul palo più lontano. Khedira da due passi non può sbagliare.

    ...ARRIVA IL TRIS

    Fasce protagoniste anche in occasione del terzo gol. Ancora una volta si passa da una zona all'altra del campo, ma in questo caso è con un cambio di gioco diretto, senza altri passaggi. Cuadrado dalla destra (sempre più simile ad un regista di fascia) porta palla accentrandosi e lancia  Douglas Cotsa, che a dispetto della sua non altissima statura vince un duello aereo.

    Mette giù la palla e può arrivare sul fondo, aspettando l'inserimento di Paulo Dybala, nello spazio che Gonzalo Higuain ha creato con il suo movimento al centro dell'area di rigore. Inserimento che arriva puntuale sul primo palo. Pallone perfetto di Douglas Costa, e Dybala è bravo a concludere in diagonale per evitare l'intervento di Mirante piazzato sul palo più vicino.

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK