Juventus
    Juventus
      17.04.2018 10:00 - in: Serie A S

      Il Crotone, dalla difesa all'attacco

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      #OppositionWatch sulla squadra di Zenga

      Il Crotone è diciottesimo in classifica, con 27 punti, frutto di 7 vittorie e sei pareggi. La squadra calabrese ha segnato 29 gol e ne ha subiti 57.

      Il Crotone ha perso in quattro delle ultime cinque gare di campionato (1V), parziale nel quale per ben tre volte non ha segnato; vanta comunque sei punti in più rispetto alla scorsa stagione a questo punto del campionato: 27 nel 2017/18, 21 nel 2016/17. La squadra calabrese ha alternato una sconfitta ad un successo nelle ultime quattro gare casalinghe di Serie A: vittoria contro il Bologna nell’ultimo turno casalingo.

      Questi i precedenti con la Juve nella massima serie.

      Questa la disposizione tattica scelta dal tecnico, Walter Zenga.

      LA DIFESA

      Ben 57, si diceva, le reti subite dal Crotone in campionato: 43 da dentro l'area di rigore, 29 con il piede destro.

      A tre o a quattro la disposizione tattica difensiva dei calabresi. Zenga opta per Faraoni e Martella terzini destro e sinistro, centrali Ceccherini e Capuano (o Sampirisi).

      In caso di difesa a tre, i giocatori scelti (l'esempio in questione è Torino-Crotone dello scorso 4 aprile) sono Ceccherini, Ajeti, Sampirisi.

      Il Crotone ha subito 12 reti di testa in questo campionato (inclusa una all’andata da Mandzukic); soltanto il Benevento (15) ne ha concesse di più da questo fondamentale nel torneo in corso.

      Federico Ceccherini è il primo giocatore in questa Serie A per respinte difensive (219).

      IL CENTROCAMPO

      A tre. Oppure a cinque. Caso per caso: se il Crotone decide di fare densità nella zona centrale del campo, come è accaduto contro il Torino, Benali è centrale, affiancato a destra da Barberis e Faraoni, a sinistra da Rhoden e Pavlovic.

      In caso di centrocampo a tre, Zenga ha fatto ruotare i giocatori nella disposizione iniziale, sia come titolarità in campo che come posizione: alcuni nomi di giocatori utilizzati sono Mandragora, Barberis, Stoian e Ajeti, centrale nell'ultima gara disputata.

      Rolando Mandragora – una presenza con i bianconeri nella Serie A 2016/17 –  ha esordito in Serie A proprio contro la Juventus nell’ottobre 2014, con la maglia del Genoa.

      Mandragora è il centrocampista che ha intercettato più palloni in questo campionato (74).

      La prima partita in Serie A per Adrian Stoian è stata contro la Juventus, nel marzo 2009 con la maglia della Roma.

      Stoian ha preso parte attiva a sei gol in questa Serie A (due reti, quattro assist): superato il suo personale record della scorsa stagione (cinque).

      ATTACCO

      Simy, Trotta e Ricci sono i protagonisti delle ultime tre partite nell'attacco crotonese. Tutti e tre in campo in caso di reparto offensivo appunto a tre, diversamente solo Simy e Trotta come coppia offensiva.

      Su 29 gol segnati, 24 arrivano da dentro l'area, la maggioranza dei quali di sinistro (14). Il Crotone è l’unica squadra di questo campionato a non aver ancora segnato una rete con un giocatore subentrato dalla panchina.

      Solo il Chievo (sei) ha segnato meno gol da situazioni di calcio da fermo del Crotone (otto); nessuno invece ne ha realizzati più da calcio piazzato della Juventus (21) nella Serie A in corso.

      Quattro dei cinque gol in questa Serie A di Marcello Trotta, inclusi gli ultimi tre, sono arrivati allo Scida. 

      Il primo gol di Mariano Izco in Serie A è stato contro la Juventus nel dicembre 2009, quando vestiva la maglia del Catania.

      ZENGA VS ALLEGRI

      Walter Zenga ha perso solo uno dei quattro confronti di Serie A contro la Juventus: due pareggi e la vittoria nell’ultimo incrocio (Palermo-Juventus 2-0 dell’ottobre 2009). Zenga e Allegri si incrociarono come allenatori in A nella stagione 2008/09: vittoria a Catania dell’attuale allenatore del Crotone, successo a Cagliari dell’attuale allenatore della Juventus.

      (Grafiche Opta)

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK