Juventus
    Juventus
      19.04.2018 14:00 - in: Serie A S

      Il match dello Scida: l'analisi tattica

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      #GameReview dedicata a Crotone-Juve di ieri sera

      Juventus fermata dal Crotone in una gara scorbutica e non bella. I bianconeri in vantaggio dopo quindici minuti si fanno raggiungere nella ripresa da un gran gol di Simy. Gli sforzi finali per la vittoria producono una serie di palle gol ma la difesa dei padroni di casa riesce a resistere agli attacchi della Juventus.

      IL GOL DI ALEX SANDRO

      Copione della gara piuttosto scontato, con una Crotone arroccato dietro la linea della palla e Juventus che iniza a fare gioco tenendo il possesso palla anche se non sempre nella metacampo dei calabresi. A differenza però della partita di Ferrara contro la Spal, il più sembra essere fatto al quindicesimo: passare in vantaggio e potere poi gestire la gara. Il gol di Alex Sandro nasce da calcio d'angolo. Come spesso capita non viene battuto subito in area di rigore ma, attraverso un veloce giro palla nello stretto fra Douglas Costa, Dybala e Marchisio sull'out sinistro del fronte d'attacco bianconero, il brasiliano trova lo spazio per liberarsi, ricevere palla, aggiustarsela e far partire il suo solito cross preciso e teso prima di essere pressato da un avversario. Il connazionale Alex Sandro intanto, come fa sempre in occasione dei calcio d'angolo, si era posizionato sul primo palo, ma appena vede il compagno pronto al cross viene incontro alla palla, anche per liberarsi di Simy e dei suoi 198 centimetri di altezza. Quando colpisce la palla è sul vertice dell'area piccola e grazie ad una gran torsione riesce ad infilare la palla sul palo opposto. Nono assist di Douglas Costa e quarto gol stagionale per Alex Sandro di cui due di testa.

      IL PAREGGIO DI SIMY

      Il Crotone riesce a pareggiare al 65' grazie ad un gol in rovesciata si Simy. L'azione nasce da un cross di Martella, troppo spesso colpevolemente lasciato libero dai bianconeri. In totale sono ben 22 i cross dei padroni di casa di cui 12 proprio del terzino sinistro. Già nel primo tempo si rende pericoloso con una palla che attraversa tutta l'area piccola della Juventus e viene messa in calcio d'angolo da Benatia. In occasione del gol del pareggio è ancora Martella a centrare in area di rigore dalla sinistra. Il gol poi è piuttosto rocambolesco: assit non troppo preciso di testa di Barberis, liscio di Trotta e conclusione acrobatica di Simy. Una palla che rimbalza troppo all'interno dell'area bianconera senza che nessun difensore riesca ad arrivarci prima per il rinvio.

      HIGUAIN, CHE OCCASIONE

      Al 72' la Juventus potrebbe nuovamente passare in vantaggio. I bianconeri sono da alcuni minuti costantemente nella metacampo del Crotone. Bentancur attraverso un cambio di gioco serve sulla sinistra Douglas Costa e poi si ripropone subito dopo sulla trequarti del Crotone. Riceve palla e nonostante ci siano nove giocatori calabresi sulla linea difensiva l'uruguaiano riesce ad entrare palla al piede in area. La difesa del Crotone si abbassa schiaciandosi verso la porta e Bentancur riesce, con un tocco preciso di sinistro, a servire Higuain libero in area di rigore. La sua conclusione potente al volo viene però deviata in calcio d'angolo da Cordaz.

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK