Juventus
    20.01.2018 15:30 - in: Serie A S

    Barzagli: «Siamo carichi e pronti per ricominciare»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    La Roccia in vista del match contro il Genoa: «Fondamentale vincere: dovremo affrontare bene la partita»

    Due giorni a Juventus-Genoa: i bianconeri tornano in campo all'Allianz Stadium, nel Monday Night contro il Grifone, pronti a ripartire dopo la sosta. «Non è mai facile riprendere dopo due settimane» - ha spiegato oggi Andrea Barzagli nell'intervista esclusiva rilasciata a Sky Sport - «e dovremo essere bravi ad affrontare bene la partita. Al di là di quello che potrà fare il Napoli a Bergamo, per noi è fondamentale vincere, anche perché giochiamo in casa».

    Un po' di meritato riposo che, comunque, ha fatto bene ai ragazzi: «Il gruppo sta bene: abbiamo staccato un po' e ci voleva proprio, sono stati sei mesi impegnativi ed ora ci attende un'importante seconda parte di stagione, che ci vede in ballo per tutti gli obiettivi. Siamo tutti "belli carichi" e pronti per ricominciare».

    Juve miglior attacco del campionato, quest'anno ancora più prolifico, con una difesa che ha riacquistato grande solidità: «Il potenziale offensivo di questa squadra è al top ormai dai tanti anni: può darsi che sia una casualità che quest'anno si segnino molti più gol ma sicuramente è importante l'equilibrio della squadra. Un ottimo attacco è sempre importante, come lo è essere bilanciati ed avere un'ottima difesa».

    Nelle ultime uscite, un 4-3-3 collaudato per i bianconeri, modulo che apre a Barzagli nuove possibilità di scendere in campo come terzino destro: «Nella carriera di un giocatore, adattarsi a nuovi ruoli può solo far bene e così è stato anche per me. Mi metto sempre a disposizione, così come fanno tutti i giocatori del gruppo: questa è una base importante per lavorare bene».

    Sull'eventuale rinnovo e su una permanenza in bianconero anche per la prossima stagione: «Spero di rinnovare: abbiamo parlato pochi giorni fa con la società e con il Direttore e penso che ci sia, da parte di tutti, la voglia di continuare. Non c'è ancora niente di scritto ma siamo a buon punto».

    Il 27 gennaio 2011, sette anni fa, Barzagli diventava un giocatore della Juventus: «Sono arrivato in un momento non felicissimo per il club, ma arrivare a Vinovo, vedere tutti i trofei vinti e constatare l'importante di questo Club, ha lasciato subito il segno su di me. Poco dopo, poi, l'inaugurazione dello Stadium ha trasmesso a tutti il significato della dimensione Juventus: da lì è partita una nuova era, che sta proseguendo molto bene».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK