Juventus
    13.03.2018 11:09 - in: Primavera S

    Primavera: pari nell'esordio alla Viareggio Cup

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Emozioni nella sfida fra i bianconeri e i croati del Rijeka: 2-2 in rimonta

    Inizia con una gara in altalena e dalle mille emozioni l'avventura dei bianconeri alla Viareggio Cup: due a due contro i croati del Rijeka, al termine di 94 minuti molto intensi.

    PRIMO TEMPO DI MARCA CROATA

    La Juventus sconta un avvio non positivo di gara: dopo qualche minuto in equilibrio il Rijeka mette subito la freccia, con destro preciso di Crnko all'11' minuto, che trafigge Busti un passo dentro l'area.

    La Juve tenta di reagire e impostare una manovra efficace, ma un quarto d'ora dopo subisce la seconda marcatura dei croati, che arriva con Lepjinica, che ribadisce di testa un cross da destra e aumenta le distanze. 

    Parziale che, verso fine frazione, potrebbe farsi ancora più pesante, per i bianconeri, a causa di un palo clamoroso ancora di Lepjinica su punizione da fuori area.

    RIPRESA E RISCOSSA JUVE

    Le parole di Capitan Vogliacco sono profetiche: la Juve accelera sensibilmente nell'ultima mezz'ora di gioco. La riscossa è guidata da Kulenovic, che prima (67') trasorma un rigore procurato da Montaperto con una conclusione perfetta a mezz'altezza, e poi, proprio nei minuti di recupero, pareggia con un colpo sottomisura (cross da destra di Morachioli). E non è finita: a pochi istanti dal termine, è Muratore a sfiorare il clamoroso successo con una gran botta da fuori area. 

    Due a due comunque il finale, che deve soddisfare i bianconeri per la reazione di carattere che hanno dimostrato. 

    LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

    «Abbiamo subito poco per tutta la gara, e praticamente niente nella ripresa - commenta Mister Dal Canto - Bene per il 2-2 ma forse avremmo meritato anche qualcosa di più: purtroppo è un periodo in cui veniamo puniti immeritatamente. Adesso recuperiamo e poi pensiamo al Benevento».

    «Non abbiamo iniziato benissimo – aggiunge Anzolin – Loro sono partiti aggressivi, noi siamo rimasti nella gara e siamo riusciti a recuperare. La nostra reazione è stata importante».

    Infine le parole del protagonista Kulenovic: «Ci siamo rialzati. Una partita dura, è importante avere fatto un punto, adesso dobbiamo vincere le prossime gare. Il rigore? Li calcio spesso, ero sicuro di segnare»

    IL TABELLINO

    1^ giornata Girone Eliminatorio Viareggio Cup 
    Stadio Bresciani di Viareggio. 
    Juventus-Rijeka 2-2

    Marcatori: 11' pt. Crnko (R), 24' pt. Lepinjica (R), 21' st. rig. Kulenovic (J), 46' st. Kulenovic (J). 

    Juventus: Busti, Vogliacco (Cap.), Anzolin, Zanandrea, Portanova (15' st. Morachioli), Kulenovic, Del Sole (1' st. Campos - 37' st. Petrelli), Serrao, Morrone  (1' st. Muratore), Montaperto, Fernandes. A disposizione: Lonoce, Siano, Delli Carri, Capellini, Nicolussi, Kameraj, Freitas, Merio, Galvagno, Meneghini. Allenatore: Alessandro Dal Canto. 

    Rijeka: Pandur, Mulac (Cap.), Stefulj, Celikovic, Vuk, Dukadin (47' st. Juresic), Crnko (44' st. Busnja), Smolcic, Lepinjica, Svetic (36' st. Matulja), Ristovski. A disposizione: Majkic, Smolcic, Dedic, Kuqi, Pintaric, Hadiisaku. Allenatore: Renato Pilipovic.

    Ammoniti: 11' st. Crnko (R), 38' st. Lepinjica  (R), 45' st. Matulja (R). 

    Prossimo impegno:
    Juventus – Benevento
    70° edizione Torneo di Viareggio
    Giovedi 15 marzo ore 15
    Stadio Necchi - Balloni di Forte dei Marmi (Lu)

    IL DOPO GARA

    Le parole di Dal Canto, Pessotto e Cherubini

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK