Juventus
    27.02.2018 11:00 - in: Coppa Italia S

    Allegri: «La Finale è il nostro obiettivo»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Il tecnico bianconero in conferenza stampa: «Non sarà facile, l’Atalanta è avversario tosto e l’1-0 dell’andata non conta»

    Quella di domani, la semifinale di ritorno di Tim Cup, è una di quelle sfide che Mister Allegri definisce “da dentro-fuori”, di quelle che il nostro tecnico ama particolarmente affrontare. Lo conferma anche oggi, in conferenza stampa pre Juve-Atalanta.

    LA COPPA, OBIETTIVO IMPORTANTE

    «Vincere la quarta Coppa Italia sarebbe qualcosa di straordinario, che mai nessuno ha fatto. Ecco perché domani per noi l’unico obiettivo è la Finale. Ma non sarà facile: intanto, perché l’Atalanta si gioca come noi un traguardo prestigioso, dopo essere ingiustamente uscita dall’Europa. Poi, perché il risultato dell’andata non conta, dato che un 1-0 dà pochi vantaggi. Dovremo certamente fare gol».

    Aggiunge Mister Allegri: «Non dobbiamo farci distrarre da niente, il periodo che abbiamo davanti è impegnativo, ci sono gare da dentro-fuori da disputare, sia domani che mercoledì prossimo, e in mezzo partite di campionato nel quale non possiamo mollare niente. Ma è bello poter giocarsi la permanenza nelle competizioni, è stimolante».

    CHI SCENDE IN CAMPO DOMANI?

    Come sempre, qualche anticipazione sulla formazione, che secondo Allegri sarà «Più o meno la stessa che avrei schierato domenica, salvo due o tre dubbi che ho ancora a centrocampo e in difesa. Comunque Marchisio ha ottime possibilità di giocare, e Buffon scenderà in campo. Dybala? Sarà della partita, se non dall’inizio, a match iniziato. Higuain potrebbe recuperare ma solo per la panchina, mentre non ci saranno De Sciglio, Cuadrado e Bernardeschi».

    SGUARDO AL CAMPIONATO

    Come si diceva, terminata la partita di domani si dovrà subito focalizzare la impegnativa trasferta di Roma: «Comunque vada contro l’Atalanta, da giovedì ci ritufferemo nel campionato, competizione nella quale il duello con il Napoli, che sta facendo grandi cose, è bello e avvincente. Bisogna però essere pratici: conta solo chi vince alla fine, e vincerà senz’altro il migliore. Quindi dobbiamo restare focalizzati, mantenere un profilo basso e giocarci le nostre carte come d’altronde siamo chiamati a fare in tutte le competizioni. Di certo, abbiamo una grande voglia di vincere il settimo Scudetto consecutivo».

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK