Juventus
    Juventus
      12.09.2018 21:40 - in: Women S

      Juve-Brondby 2-2: Buona la prima in Champions con una super Bonansea

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Due magie di Barbara Bonansea tengono vive le speranze di qualificazione delle Women, che convincono all'esordio in Champions League.

      Buona la prima! Le Juventus Women, nella prima storica gara di Women's Champions League, rimontano il Brondby con una magia di Bonansea dopo il vantaggio iniziale della stessa numero 11 e rischiano persino la vittoria nei minuti finali. L'ennesima dimostrazione del grandissimo carattere e della forza del gruppo delle ragazze di Rita Guarino, che non si lasciano spaventare dalle pressioni e dalle insidie rappresentante dallo storico esordio nella massima competizione europea per club, contro un avversario esperto come il Brondby.

      A trascinare le bianconere è una super Barbara Bonansea, autrice di due reti di rara bellezza, tra cui l'ultima, a 5' minuti dalla fine, che tiene ancora vivissime le speranze di qualificazione per Gama e compagne.  

      la partita

      Le Juventus Women non si fanno intimorire dalla musica della Champions League e partono subito convinte, compatte e organizzate. Fino al 25' il match è bloccato, ma poi, nella seconda metà della prima frazione, le emozioni cominciano a piovere.

      Bonansea e Cernoia cominciano a prendere le misure della porta di Abel, ma anche le danesi si dimostrano pericolose. Al 35' Gejl bussa alla porta di Giuliani, che si supera chiudendo, con l'aiuto della traversa, la porta bianconera. A 2' dall'intervallo Barbara Bonansea s'iscrive agli annali bianconeri con il primo gol storico in Women's Champions League e lo fa nel migliore dei modi: l'attaccante prende palla dal limite dell'area e di sinistro disegna una splendia traiettoria che fa esplodere di gioia i tifosi bianconeri al Silvio Piola di Novara.

      Le ragazze di Rita Guarino partono fortissimo anche a campi invertiti. A far impazzire la difesa danese è ancora lei, Barbara Bonansea, che va vicina al raddoppio già nei primi minuti del secondo tempo. Dopo l'ora di gioco però il Brondby pareggia con il colpo di testa di Sorensen sul cross dalla sinistra di Svava. Le danesi sfruttano tutta la loro esperienza e salgono in cattedra, trovando il gol del raddoppio al 72' con Gejl.

      La Juve però non si scompone e tira fuori il carattere. Gama e compagne si buttano all'attacco e all'84' è ancora Barbara Bonansea a illuminare: slalom pazzesco tra la difesa del Brondby e porta di Abel bucata di potenza per il pareggio bianconero. Juventus Women che potrebbero addirittura trovare il gol vittoria nei minuti finali con la neoentrata Aluko che sfiora la traversa.

      le parole di Rita guarino

      «Siamo partiti bene, ma poi abbiamo commesso qualche errore. Le ragazze sono state però brave a riprendere in mano la partita dopo aver subito le due reti – il commento di coach Rita Guarino nel post-partita – peccato perché potevamo chiuderla sul 2-0, ma è tutto ancora aperto e mi è piaciuto tanto l’atteggiamento.

      «Ora conosciamo meglio l'avversario e sappiamo come metterlo in difficoltà. Stiamo bene dal punto di vista fisico e dobbiamo già pensare alla gara di ritorno.»


      il commento di barbara bonansea

      «C'è rabbia perchè per come si era messa la partita poteva andar meglio - commenta nel post-partita l'autrice della splendida doppietta, Barbara Bonansea - ma non abbiamo niente di meno di loro e quindi penso che possiamo andare là a giocarcela»

      «Il mio gol? L'ho dedicato a Martina Rosucci che era in tribuna. Infatti ho esultato facendo un numero 8».

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK