Juventus
    25.09.2018 11:30 - in: Serie A S

    Allegri: «Contro il Bologna maturi e responsabili»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    «Voglio vedere la stessa mentalità di domenica a Frosinone, per arrivare a Juve-Napoli avanti in classifica»

    Una Juve matura, che sa leggere le fasi della partita, che non va in affanno e capisce quando è ora di colpire, anche contro una squadra che, minuto dopo minuto, si chiude in difesa.

    Questo si è visto domenica a Frosinone e questo si aspetta Mister Allegri domani, dalla sfida casalinga contro il Bologna.

    «Nell’arco della stagione ci sono partite differenti, tutto dipende da come va il match – spiega in conferenza stampa - A Frosinone gli avversari si chiudevano con il passare del tempo, ma noi abbiamo fatto una buona partita, giocando con pazienza e lucidità per portare la palla in area, dove hai più vantaggi nel creare occasioni. Domani giochiamo contro una squadra che arriva da una bella vittoria contro la Roma e che, anche quando ha perso, ha sempre saputo soffrire e restare in gara: Inzaghi è molto bravo a tenere la squadra concentrata. Detto questo, La Juve dovrà abituarsi a continuare a vincere, che è la cosa più importante».

    CHI GIOCA?

    «Domani Ronaldo gioca, anche perché martedì prossimo non ci sarà con lo Young Boys, ha bisogno di giocare e continuare a fare gol. In attacco con lui dovrebbe esserci Dybala, che a Frosinone ha giocato bene, anche se viene valutato solo se segna. Tengo comunque in considerazione anche Kean, a tutti gli effetti un giocatore della squadra».

    In difesa: «In porta ci sarà Perin, Chiellini riposa, sulle fasce il dubbio è se far giocare Alex Sandro, oppure Cancelo a sinistra e Cuadrado a destra. A meno che a sinistra non giochi Bernardeschi». E su Federico: «Ha giocato bene da esterno a Valencia e a Frosinone, è cresciuto tanto e i meriti sono solo i suoi. Ha capito velocemente che doveva migliorare mentalmente, fisicamente e tecnicamente, adesso ha grande entusiasmo e strapotere fisico: è importante per la Juve e per la Nazionale».

    Infine, a centrocampo: «Bentancur ha ottime possibilità di giocare, da mezzala domenica ha fatto vedere buone cose, ma deve credere di più nelle sue possibilità, ha grandi qualità. Deve fare qualche gol e qualche assist. Con lui, a centrocampo, rientrerà Matuidi e poi ci sarà uno fra Pjanic e Emre Can».

    SPINAZZOLA E BARZAGLI

    «Spinazzola ha iniziato a lavorare con la palla, adesso passerà ai possessi e piano piano alle partitine. Barzagli è recuperato, potrebbe giocare dall’inizio»

    «COMPLIMENTI A MAROTTA»

    Un commento sui premi assegnati ieri, a Madrid e a Londra: «Complimenti a Marotta, premiato ieri come miglior manager calcistico d’Europa. Messi mi ha votato fra i migliori tecnici? Mi fa molto piacere, ma vanno fatti i complimenti a Deschamps, che ha vinto».

    ULTIMI BIGLIETTI DISPONIBILI! CLICCA QUI

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK