Juventus
    Juventus
      01.03.2018 15:00 - in: Serie A S

      Lazio-Juve, le tre di Allegri

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      2014, 2015, 2016: come cambia la Juve che vince all'Olimpico con i biancocelesti

      La Juventus giocherà sabato la quarta partita di campionato all'Olimpico  di Roma sotto la gestione di Massimiliano Allegri. I tre precedenti sorridono ai bianconeri e al loro tecnico, sempre vincenti a Roma in Serie A con i biancocelesti.

      22.11.14 - TRIS ALL'OLIMPICO

      Pogba-Tevez-Pogba. Sono loro i protagonisti assoluti della sfida contro la Lazio, con tre splendide marcature, rispettivamente al 24', al 55' e al 64'. Inoltre, il francese colpisce un clamoroso incrocio dei pali.

      Tevez e Llorente guidano l'attacco dei bianconeri, con Marchisio, Pogba e Pereyra a produrre gioco dietro di loro. La Juve imposta il match con una squadra molto corta (33 metri) e un possesso palla che va a crescere con il passare dei minuti (nella ripresa supererà il 60%). Il risultato è un match attento, in cui la Lazio resta a secco di gol per la prima volta dopo una serie di sette partite in cui era sempre andata a segno (2.4 gol di media a partita). Soprattutto, una gara mai in discussione, che mette a referto la seconda doppietta per Pogba in campionato con la Juve – la prima era arrivata contro l’Udinese nel gennaio 2013, e un clean sheet per Gigi Buffon, il nono in quella stagione. 

      Al termine di quella gara, i bianconeri vanno a 31 punti in classifica dopo 12 giornate per il terzo anno di fila. Appena quattro le reti subite, mai meglio in Serie A dopo lo stesso numero di partite fino a quel momento.

      05.12.15 - 2-0 PER LA SIGNORA

      Quinta vittoria consecutiva in campionato, il 4 dicembre 2015, giornata numero 15, contro la Lazio all’Olimpico, un filotto che ai bianconeri non riusciva da ottobre 2014. 

      Nella giornata in cui Gianluigi Buffon fa segnare la presenza numero 400 in Serie A con la maglia della Juventus, protagonista del match è Paulo Dybala, che non solo segna un gran gol al volo (è la rete del 2-0 al 32’ minuto, i bianconeri erano passati al 7’ con autogol di Gentiletti) ma è determinante per tutto il gioco della squadra.

      La Joya guida l’attacco con Mandzukic, dietro di loro Marchisio che guida un centrocampo composto da Alex Sandro e Lichtsteiner sulle fasce, Asamoah e Sturaro centrali.

      La Signora lascia il possesso alla Lazio ma è molto più concreta: il primo assist di Mandzukic in Serie A è decisivo per la perla di Paulo, che arriva a sette gol e tre assist in stagione (solo un assist in meno del campionato precedente), proprio come Tevez a quel punto del campionato nella sua prima annata in bianconero.

      27.08.2016: DECIDE SAMI

      Ancora Mandzukic e Dybala guidano il reparto avanzato della Juve nella seconda giornata di serie A 2016/17. Sulle fasce una coppia brasiliana, composta da Dani Alves e Alex Sandro. La Juve lascia leggermente l'iniziativa a favore della Lazio (47% di possesso palla) ma è quasi sempre in controllo della gara e, soprattutto, è più pericolosa: 13 tiri a 6 il conteggio finale. Inoltre, da rilevare come i padroni di casa effettuino il loro primo tiro nello specchio del match solo al minuto 86.

      Decide Khedira con una bella girata al 66' minuto, che permette alla Juve di vincere la 28’ partita sulle ultime 30 giocate. Curiosità: quella di Roma è la quinta partecipazione attiva di Sami a un gol bianconero (4 reti segnate, un assist) nelle sue ultime 6 presenze in Serie A.

       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK