Juventus
    12.01.2018 16:40 - in: Primavera S

    Primavera: a Bergamo passa l'Atalanta

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Bianconeri di Dal Canto superati 3-1 in rimonta dopo il vantaggio in apertura firmato Delli Carri

    Dopo sette risultati utili consecutivi, comprensivi di sei vittorie, si interrompe la striscia positiva della Primavera della Juventus, superata 3-1 in trasferta dall'Atalanta.

    Una gara molto combattuta, quella giocata ad Azzano San Paolo (BG), che ha visto i bianconeri portarsi in vantaggio e disputare un buon primo tempo, prima di subire la rimonta orobica.

    Juve subito all'attacco, con Olivieri che trova l'esterno della rete quando sono trascorsi appena due minuti di orologio, cui risponde l'Atalanta al 7' con il destro di Kulusevski che termina sulla traversa. Per i bianconeri è Di Pardo a colpire di testa al 12', con il pallone che termina a lato di poco, prima della rete del vantaggio firmata Delli Carri al 31', anche il questo caso con una bella incornata su calcio d'angolo, che batte Carnesecchi.

    Poco dopo, al 37', i ragazzi di Dal Canto hanno l'occasione per il raddoppio con Tripaldelli, la cui conclusione termina di poco a lato, prima di concedere all'Atalanta un calcio di rigore, per fallo di Zanandrea su Zortea. Dal dischetto, è Barrow a trasformare, spiazzando Loria e mandando le due squadre all'intervallo sul risultato di 1-1.

    Nella ripresa, la Juve prova a sfruttare la velocità di Tripaldelli, che prima rimette in mezzo un pallone di Bandeira senza trovare compagni, poi crossa teso con la difesa orobica pronta a spazzare. È il minuto numero 57 quando l'Atalanta trova il gol del vantaggio: Barrow va via sulla sinistra, supera Vogliacco e calcia di piattone a tu per tu con Loria, Zanandrea è bravo a recuperare e riesce a deviare il pallone a portiere già battuto ma trova Peli pronto a ribattere con il tap-in il pallone in rete per il provvisorio 2-1.

    Per i bianconeri ci provano Bandeira; Di Pardo e Caligara, ma le loro conclusioni non inquadrano la porta. A inquadrare la rete è l'atalantino Melegoni al 72', sul cui destro a giro Loria riesce ad opporsi con la mano di richiamo, ma nulla può poco dopo, al 74', quando Barrow porta a tre le reti dei padroni di casa con un diagonale dall'interno dell'area che non lascia spazio al portiere bianconero.

    L'ultimo tentativo per la Juve porta la firma del subentrato Portanova, che ci prova dalla distanza al 78', ma la cui conclusione è parata a terra da Carnesecchi. Al triplice fischio, è 3-1 per l'Atalanta, con i bianconeri che restano a quota 25 punti.

    IL COMMENTO DEL MISTER

    «Abbiamo creato quattro o cinque situazioni pericolose vicino alla porta, ma siamo entrati in campo forse un po' troppo contratti per l'importanza della partita e il valore dell'avversario» - spiega Alessandro Dal Canto al triplice fischio - «Spiace aver subito il 2-1 proprio nel momento in cui stavamo facendo bene e la partita era incanalata su altri binari. Dal punto di vista dell'atteggiamento, i ragazzi non hanno sbagliato partita: abbiamo perso semplicemente perché abbiamo commesso degli errori».

    Juve che si ferma dopo un filotto di sette risultati utili consecutivi: «Siamo partiti con mille difficoltà e ci siamo raddrizzati cammin facendo. Ora, se vogliamo recitare un ruolo da protagonisti, non dobbiamo perdere la voglia di migliorarci sempre, come è giusto per ragazzi di questa età. Pensiamo una partita alla volta, provando a mantenere una buona posizione in classifica, per prepararci a quando i ragazzi avranno la possibilità di andare a giocare tra i grandi».

    IL TABELLINO

    Campionato Nazionale Primavera 1 – 15° Giornata Girone di Andata

    Campo Sportivo Comunale di Azzano San Paolo (Bg).

    ATALANTA - JUVENTUS 3-1

    Marcatori: 31’ pt. Delli Carri (J), 42’ pt. rig. Barrow (A), 12’ st. Peli (A), 29’ st. Barrow (A).

    Atalanta: Carnesecchi, Zortea (39’ st. Zanoni), Carminati, Bolis (Cap.), Guth (1’ st. Alari), Del Prato, Peli, Melegoni, Barrow, Mallamo, Kulusevski.

    A disposizione: Pavan, Salvi, Heidenreich, Elia, Rizzo Pinna, Rinaldi, Chiossi, Nivokazi.

    Allenatore: Massimo Brambilla.

    Juventus: Loria, Delli Carri, Tripaldelli, Zanandrea, Caligara, Vogliacco (Cap.), Bandeira (32’ st. Morachioli), Muratore (15’ st. Portanova), Olivieri, Montaperto (24’ st. Petrelli), Di Pardo.

    A disposizione: Busti, Anzolin, Capellini, Serrao, Merio, Meneghini, Campos, Morrone, Adamoli.

    Allenatore: Alessandro Dal Canto.

    Ammoniti: 16’ st. Olivieri (J), 32’ st. Caligara (J), 7’ st. Del Prato (A), 11’ st. Melegoni (A).

    Prossimo impegno:

    Bologna – Juventus

    Campionato 1° Girone di Ritorno

    Venerdì 19 gennaio ore 14:30

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK