Juventus
    Juventus
      24.02.2018 15:20 - in: Primavera S

      Primavera: a Vinovo passa il Napoli

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Rimonta sfiorata per i ragazzi di Dal Canto, che, sotto di tre reti, chiudono sul risultato di 3-2 in favore dei partenopei

      Dopo la vittoria conquistata sabato scorso nel Derby al Filadelfia, in casa del Torino, stavolta la Juventus Primavera di Alessandro Dal Canto non riesce a conquistare punti al Training Center di Vinovo, superata 3-2 dal Napoli all'esito di una gara rocambolesca e molto combattuta, con gli ospiti che vanno in vantaggio di tre reti e i bianconeri che accorciano nel finale non trovando il pareggio davvero per un soffio.

      IL PRIMO TEMPO

      Il primo guizzo è di marca bianconera e porta, dopo quattro minuti, la firma di Jakupovic, il cui tiro dal limite è sporcato e bloccato dall'estremo difensore partenopeo Schaeper. Al 15' è ancora l'attaccante austriaco a rendersi pericoloso con una bella giocata aerea su cross da sinistra, per il colpo di testa che termina di poco.

      Risponde, poco dopo, il Napoli con un calcio d'angolo insidioso dalla sinistra, che costringe Loria all'uscita coi pugni, e successivamente con Palmieri che stava cercando di sfruttare un cross rasoterra da sinistra, trovando l'intervento decisivo di Zanandrea.

      Gli ospiti passano in vantaggio al minuto numero 22: calcio d'angolo dalla sinistra, palla nel mucchio dove Senese riesce a staccare anticipando i difensori bianconeri ed insaccando il gol del provvisorio 1-0.

      La Juve non ci sta risponde al 25' con due corner a distanza ravvicinata, sul secondo dei quali Zanandrea è anticipato dalla difesa del Napoli: parte il contropiede e Gaetano si ritrova a tu per tu con Loria, bravo a dire di no (l'azione verrà poi fermata per posizione irregolare).

      Ancora Zanandrea si fa vedere al 32' con una bella sforbiciata dal limite su cross di Jakupovic, ma la conclusione è murata. L'austriaco invece, tre minuti dopo, ci prova su punizione ma Schaeper blocca la sfera. Nei minuti finali della prima frazione, il portiere ospite si oppone anche in uscita a Di Pardo con le squadre che vanno a riposo sul risultato di 1-0 per il Napoli.

      LA RIPRESA E LA RIMONTA SFIORATA

      Nella ripresa, il primo tentativo è di Di Pardo al 49', il cui destro dal limite si spegne sul fondo. Poco dopo, arriva il raddoppio del Napoli: conclusione di Palmieri deviata sotto misura da Zerbin e palla che si insacca battendo Loria per il provvisorio 2-0 ospite.

      I ragazzi di Dal Canto ci provano con Tripaldelli, il cui colpo di testa al 58' su cross da sinistra termina a lato non di molto, e con Del Sole, che al 61' prova la rasoiata mancina angolata, spedendo il pallone a fil di palo.

      Risponde, però, il Napoli al 68' con un'iniziativa personale di Gaetano sulla destra: palla a Palmieri che non deve fare altro che depositare in rete il pallone che vale il 3-0 per la formazione campana.

      La sfida, però, non è chiusa e la Juve prova con determinazione a lanciarsi alla ricerca del pari, sfiorando l'impresa: a riaprire tutto è l'autorete causata da Jakupovic, con una tocco sotto al minuto numero 73 e il risultato che si porta provvisoriamente sul 3-1.

      Al 79' ci prova Olivieri, a tu per tu con Schaeper che riesce a parare; all'83' il portiere partenopeo è chiamato al doppio intervento, prima sulla rovesciata ravvicinata di Portanova, poi sulla ribattuta dopo che la palla è vagata in area per qualche secondo.

      Al minuto numero 86 Jakupovic ha un grande pallone tra i piedi, con una punizione dal limite che termina alta sopra la traversa. I minuti di recupero sono sei, e il tempo per crederci c'è: l'obiettivo sembra più vicino al 91', quando Kameraj da posizione angolata sulla destra insacca un pallone che porta la Juve sul 3-2, sotto di una rete e con quasi cinque minuti da giocare.

      La rimonta, però, è soltanto sfiorata: non bastano due calci d'angolo per perforare la difesa partenopea e, trascorsi i sei giri di orologio nel recupero, il direttore di gara sancisce la fine del match con il risultato di 3-2 in favore del Napoli.

      IL TABELLINO

      Campionato Nazionale Primavera 1 – 5° Girone di Ritorno 

      Juventus Training Center di Vinovo (To).

      JUVENTUS - NAPOLI 2-3

      Marcatori: 22’ pt. Senese (N), 6’ st. Zerbin (N), 24’ st. Palmieri (N), 29’ st. aut. Senese (J), 46’ st. Kameraj (J).

      Juventus: Loria, Meneghini (32’ st. Kameraj), Tripaldelli, Zanandrea, Fernandes, Capellini, Di Pardo (11’ st. Portanova), Muratore (Cap.), Olivieri, Jakupovic, Del Sole.

      A disposizione: Busti, Morrone, Delli Carri, Serrao, Merio, Kulenovic, Morachioli, Montaperto, Nicolussi.

      Allenatore: Alessandro Dal Canto.

      Napoli: Schaeper, Schiavi (41’ st. Bartiromo), Scarf, Abdallah, Zanoli, Senese, Mezzoni, Otranto (Cap.), Palmieri, Gaetano (36’ st. Russo), Zerbin (29’ st. Acunzo).

      A disposizione: Maisto, Pizza, Vecchione, Energe, Sgarbi.

      Allenatore: Loris Beoni.

      Ammoniti: 44’ pt. Del Sole (J), 15’ st. Capellini (J), 17’ st. Abdallah (N), 25’ st. Senese (N), 47’ st. Palmieri (N). 

      Prossimo impegno:

      Lazio – Juventus

      Campionato 7° Girone di Ritorno

      Sabato 3 marzo ore 14

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK