Juventus
    26.05.2018 15:30 - in: Primavera S

    Primavera, sabato di Playoff

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    Si deciderà tutto a Roma: la squadra di Dal Canto pareggia 1-1 contro i giallorossi a Vinovo. A gonfie vele la Primavera femminile

    Si deciderà tutto giovedì a Roma.

    Non basta una grande prova alla Primavera bianconera per avere la meglio della Roma, che proprio nei minuti finali trova il gol del pareggio, obbligando i ragazzi di Dal Canto ad andare a vincere per trovare l'Inter nella Final Four.

    Probabilmente anche la vittoria di misura sarebbe stata stretta alla Juve, che pochi minuti prima del pareggio romanista sbaglia il rigore del possibile 2-0, dopo aver più volte sfiorato la rete anche alla fine della prima frazione.

    E' il gran caldo il primo protagonista del match: per buona parte del primo tempo le squadre si studiano, su ritmi non altissimi. La Juve mantiene possesso e iniziativa, ma arrivano pochi pericoli dalle parti dei due portieri. Dopo l'interruzione, i bianconeri accelerano, dando vita a un finale di tempo scoppiettante.

    Arriva un palo alla mezz'ora, a opera di Serrao con un colpo di testa, ma soprattutto negl ultimi cinque minuti la Juve si rende pericolosissima, due volte, con Del Sole: la prima di queste con un tap-in dopo un incrocio dei pali clamoroso colpito da Olivieri da sinistra, tap-in salvato da Valeau sulla linea di porta. La seconda ancora da due passi, con tiro a botta sicura del numero dieci, che incoccia inavvertitamente un compagno a terra.

    Nella ripresa, la Roma sembra scende in campo decisa a scuotersi di dosso i due clamorosi pericoli subiti prima di andare al riposo, e accelera i ritmi, ma è la Juve a colpire: dopo pochi minuti Del Sole se ne va in area, viene atterrato dal portiere romanista e guadagna un corner che Olivieri trasforma con una conclusione perfetta a spiazzare Romagnoli.

    Passata in vantaggio la Juve non molla, rischia di colpire un paio di volte in contropiede (ottimo ancora Olivieri con un tiro a giro al 66'), e ha una palla preziosissima a pochi minuti dal 90'. Azione in fotocopia rispetto al penalty di qualche minuto prima, ma a protagonisti invertiti: Olivieri va via a sinistra, viene atterrato, e Del Sole va sul dischetto. Romagnoli, però, questa volta para.

    La beffa diventa doppia, a tre minuti dal 90', perchè Celar colpisce di testa un cross dalla destra e trafigge Del Favero.

    «Ai ragazzi non posso rimproverare niente – commenta il tecnico bianconero Alessandro Dal Canto a fine gara – Siamo ai Playoff nella migliore condizione mentale, anche oggi abbiamo rischiato più volte di essere letali. Poi, i rigori si possono sbagliare, capita a tutti. Forse è meglio così: a Roma non dovremo pensare, ma giocare per vincere e basta».

    Campionato Nazionale Primavera 1 – Quarti di Finale – Gara di Andata
    Juventus Training Center, Vinovo (To).
    Juventus-Roma 1-1 
    Marcatori: 14’ st. rig. Olivieri (J), 42’ st. Celar (R).

    Juventus: Del Favero, Vogliacco (Cap.), Tripaldelli, Zanandrea, Fernandes, Serrao, Di Pardo, Nicolussi, Olivieri, Del Sole (43’ st. Montaperto), Portanova (32’ st. Merio). A disposizione: Loria, Meneghini, Anzolin, Delli Carri, Capellini, Kulenovic, Campos, Morrone, Morachioli, Freitas. Allenatore: Alessandro Dal Canto. 

    Roma: Romagnoli, Bouah, Valeau, Cargnelutti, Ciavattini (Cap.), Marcucci, Riccardi (20’ st. D’Orazio), Sdaigui, Celar, Antonucci (46’ st. Kastrati), Meadows. A disposizione: Greco, Diallo, Trusescu, Pezzella, Ganea, Besuijen, Masangu, Zamarion. Allenatore: Alberto De Rossi. 

    Ammoniti: 35’ st. Vogliacco (J), 39’ st. Olivieri (J), 8’ st. Bouah (R), 19’ st. Celar (R).
    Note: 39’ st. Romagnoli (R) respinge un calcio di rigore a Del Sole (J).

    Prossimo impegno:
    Campionato – Quarti di Finale – Gara di Ritorno
    Roma – Juventus
    Giovedì 31 maggio ore 17.00

    FEMMINILE, 14 VOLTE OK

    Quarti di finale Scudetto, sempre a Vinovo, anche per la Primavera femminile. Le ragazze di Diana affrontano la USD Amicizia Lagaccio, e finisce così.

    «Abbiamo ipotecato il passaggio del turno, che è quanto ci premeva fare per lavorare con tranquillità in vista della eventuale semifinale – così mister Diana a Juventus Tv – Abbiamo amalgamato bene le ragazze della Prima Squadra che hanno giocato con la Primavera e al contempo le ragazze che hanno lavorato tutto l’anno nelle giovanili hanno dimostrato un buon percorso di crescita. Di buono c’è stato il fatto che l’amalgama di squadra si sia trovata subito. Infine, un plauso ai tifosi, molto presenti anche oggi. La loro passione è infinita, sono eroici»

    Condividi con:
    • 1
    • 3
    • 2
    INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
    Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
    Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
    Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
    OK