Juventus
    Juventus
      29.10.2018 19:30 - in: Primavera S

      Primavera, pirotecnico 3-3 sotto la pioggia

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      A Sesto San Giovanni i ragazzi di Mister Baldini non mollano fino alla fine: pareggio nei minuti di recupero!

      Ci sono molti motivi per cui la partita giocata nel pomeriggio di oggi a Sesto San Giovanni fra Inter e Juve è di quelle che vanno oltre il "normale".

      Intanto, per le condizioni meteo, che hanno costretto le squadre a iniziare in ritardo il match e a giocarlo in situazioni a dir poco proibitive.

      E poi, per la grande altalena di emozioni che ha coinvolto il pubblico e tutti i tifosi, dall'inizio alla fine. Inter e Juve si danno battaglia senza esclusione di colpi, e dopo sette minuti sono già stati segnati due gol: una girata di Salcedo su azione di calcio d'angolo al 4', cui risponde Frederiksen, che trafigge dal limite il portiere interista al 7'. Nel primo tempo le emozioni non sono finite: al 15', per esempio, Colidio calcia un rigore sulla traversa.

      Nella ripresa - durante la quale un blackout interromperà il match per qualche minuto - l'Inter sembra operare lo scatto decisivo, segnando due volte con Salcedo (autore quindi di una tripletta) al 4' e al 15' su azione di contropiede.

      Ma questa Primavera ha qualità, e un grande, grandissimo cuore: proprio grazie a quel cuore riesce ad accorciare con Serrao a 41' su azione da calcio d'angolo, e addirittura a pareggiare, pochi minuti dopo, con Di Francesco.

      «Sono molto soddisfatto del primo tempo, in cui abbiamo provato, a parte un cattivo approccio iniziale, a fare la gara. Non bene nemmeno in parte della ripresa, ed è qualcosa di cui bisogna parlare, anche insieme allo staff. Le partite non si vincono solo con la tecnica, ma anche e soprattutto con la giusta concentrazione. Il secondo gol ha risvegliato tutti, ma fino a quel momento mancava qualcosa. Dobbiamo migliorare ancora»

      Campionato Nazionale Primavera 1 – 6° Giornata
      Stadio “Ernesto Breda” – Sesto San Giovanni (MI)           
      Inter-Juventus 3-3 

      Marcatori: 3’ pt. Salcedo (I), 8’ pt. Frederiksen (J), 4’ st. Salcedo (I), 15’ st. Salcedo (I), 40’ st. Serrao (J), 43’ st. Di Francesco (J)

      Internazionale: Dekic, Zappa, Corrado, Nolan (Cap.), Pompetti, Rizzo, Grassini (30’ st. Gavioli), Roric (36’ st. Mulattieri), Colidio (1’ st. Adorante), Schirò, Salcedo (36’ st. Van Den Eynden). A disposizione: Pozzer, Milani, Colombini, Ballabio, Rizzo Pinna, Demirovic, Merola, Vergani. Allenatore: Armando Madonna

      Juventus: Loria, Bandeira, Anzolin, Makoun, Gozzi (25’ st. Pinelli), Serrao, Monzialo (1’ st. Di Francesco), Frederiksen (25’ st. Fagioli), Petrelli , Nicolussi (32’ st. Markovic), Portanova (32’ st. Leone). A disposizione: Siano, Meneghini, Boloca, Capellini, Penner, Morrone, Francofonte. Allenatore: Francesco Baldini.

      Ammoniti: 28’ st. Petrelli (J), 9’ pt. Nolan (I), 10’ st. Schirò (I), 30’ st. Zappa (I).

      Prossimo impegno:
      Campionato – 7° Giornata Girone di Andata
      Juventus vs Palermo
      Sabato 3 novembre 2018 Ore 13.00

       

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK