Juventus
    Juventus
      19.01.2018 16:30 - in: Primavera S

      Primavera: pari a Bologna per i bianconeri

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Il girone di ritorno inizia con un 1-1 in Emilia: al vantaggio della Juventus firmato Portanova risponde il rossoblù Avenatti nel finale.

      Inizia con un pareggio a Bologna il girone di ritorno della Primavera della Juventus: 1-1 il risultato finale della partita giocata dai ragazzi di Dal Canto al "Cavina", in casa dei rossoblù, che porta le firme dello juventino Portanova e del felsineo Avenatti.

      IL PRIMO TEMPO E L'INCORNATA DI PORTANOVA

      È un inizio di gara molto combattuto, quello che vede protagoniste le due formazioni, con un Bologna compatto che lascia poco spazio alle incursioni degli attaccanti bianconeri, che si rendono pericolosi soprattutto su palla inattiva.

      La prima occasione per i bianconeri, però, arriva con una conlcusione di controbalzo di Olivieri dopo appena due giri di orologio, che termina a lato. Rispondono i rossoblù con il fuoriquota classe '93 Avenatti, mandato in Primavera a mettere minuti sulle gambe da Donadoni, che colpisce di testa da calcio d'angolo, trovando la respinta di Muratore.

      Al 21' Caligara su calcio di punizione tenta di innescare la rovesciata di Zanandrea, ma il difensore bianconero non riesce a rendersi pericoloso, mentre è ancora una punizione del centrocampista classe 2000 a costringere il portiere rossoblù Ravaglia all'uscita coi pugni a liberare l'area. 

      Successivamente, i padroni di casa vanno due volte al tiro, prima con Avenatti su verticalizzazione di Stanzani (palla alta), poi con lo stesso Stanzani dalla distanza (conclusione che termina a lato). Al 32', Dal Canto è costretto al primo cambio: qualche problema per Muratore, che deve lasciare il campo, sostituito da Nicolussi Caviglia.

      Nel finale della prima frazione, finalmente, la Juve riesce a sbloccare la partita: è il 42' quando Tripaldelli si beve due avversari sulla sinistra, crossa un pallone delizioso per la testa di Portanova la cui incornata dall'interno dell'area è potente e precisa, con il pallone che si insacca e le due squadre che vanno al riposo sull'1-0 in favore dei bianconeri.

      LA RIPRESA: IL PARI ROSSOBLÙ NEL FINALE E I CARTELLINI ROSSI

      È un avvio di ripresa molto deciso quello dei rossoblù, che costruiscono subito un paio di occasioni con Okwonkwo, che prima calcia abbondantemente a lato da buona posizione sulla sinistra, poi viene anticipato bene da Loria in uscita su un pallone profondo ed infine non riesce a rendersi pericoloso dall'interno dell'area su una palla interessante strappata da Mazza alla difesa bianconera. 

      La pressione del Bologna, che culmina in un colpo di testa di Stanzani che si impenna e termina alto non di molto (con Loria pronto ad intervenire), viene spezzata dal break di Caligara che si invola dalla trequarti e viene fermato irregolarmente al limite. Sulla punizione, la battuta dello stesso centrocampista bianconero termina sulla barriera e la respinta di Di Pardo viene bloccata a terra da Ravaglia.

      È il 54' quando Loria si esibisce in una super parata: contropiede rossoblù concluso da Okwonwko che calcia a colpo sicuro, trovando la grande risposta del numero uno bianconero. Pochi secondi dopo il Bologna resta in dieci uomini: al 56', infatti, Frabotta - già ammonito - trattiene ingenuamente Di Pardo a centrocampo, rimediando il secondo cartellino giallo.

      Nonostante l'inferiorità numerica, i padroni di casa insistono, sfruttando soprattutto il fisico di Avenatti, che al 72' riesce a colpire di testa su corner impegnato Loria al grande intervento. La Juve, a sua volta, cerca il raddoppio e si fa vedere poco dopo con Olivieri, che conclude un contropiede col destro a giro, murato dalla difesa rossoblù.

      Mancano otto minuti al novantesimo quando arriva la rete del pareggio rossoblù: prima Brignani colpisce a lato di testa su punizione di Mazza, poi Okwonkwo impegna Loria alla paratona di piede, ma il portiere bianconero nulla può sulla mezza girata di Avenatti che arriverà sullo sviluppo dell'azione, e che si insacca sul primo palo. Nell'occasione del pareggio, resta in dieci uomini anche la Juve, dopo l'espulsione per proteste rimediata da Zanandrea.

      I ragazzi di Dal Canto provano a riportarsi in vantaggio nei secondi finali ma gli spazi sono pochi: siamo già nel recupero quando Caligara cerca il corridoio per Bandeira ma il suo pallone sfila sul fondo. Poco dopo, una palla profonda raggiunge Olivieri in buona posizione ma l'attaccante bianconero viene fermato in off-side: è l'ultima occasione della partita, che si chiude col risultato di 1-1.

      IL COMMENTO DEL MISTER

      «Potevamo gestire la partita in modo migliore, ma se guardo l'andamento complessivo della gara si può dire che il Bologna abbia meritato di pareggiare» - queste le parole di mister Alessandro Dal Canto al triplice fischio. «Nel primo tempo, pur non creando enormi pericoli, sembravamo in condizione di non rischiare nulla ma nella ripresa, nei primi cinque minuti, abbiamo concesso tre palle gol clamorose. Siamo stati un po' frettolosi e abbiamo forzato un po' le giocate, soprattutto con l'uomo in più» - spiega il mister bianconero - «ma un momento un po' opaco dopo la sosta ci puà stare». 

      Sulla partita di Loria, migliore in campo nella Juve, il tecnico non ha dubbi: «È stato molto bravo, ci ha tenuto in piedi nei primi minuti del secondo tempo nei quali il Bologna poteva ribaltare la partita». 

      IL TABELLINO

      Campionato Nazionale Primavera 1 – 1° Giornata Girone di Ritorno

      Campo Sportivo “Cavina 1” di Bologna.

      BOLOGNA - JUVENTUS 1-1

      Marcatori: 42’ pt. Portanova (J), 38’ st. Avenatti (B).

      Bologna: Ravaglia, Cassandro, Frabotta, Mazza, Brignani (Cap.), Busi, Kingsley (45’ st. Mantovani), Cozzari, Stanzani (20’ st. Pellacani), Avenatti, Okwonkwo.

      A disposizione: Fantoni, Balde, Djibril, Negri, Uhunamure, Barnabà, Santoro, Castaldi, Mazia.

      Allenatore: Emanuele Troise.

      Juventus: Loria, Bandeira, Tripaldelli, Zanandrea, Delli Carri, Vogliacco (Cap.), Portanova (43’ st. Morachioli), Di Pardo, Olivieri, Muratore (32’ pt. Nicolussi), Caligara. 

      A disposizione: Busti, Lonoce, Anzolin, Capellini, Serrao, Merio, Meneghini, Kameraj, Morrone, Petrelli.

      Allenatore: Alessandro Dal Canto.

      Ammoniti: 38’ st. Zanandrea (J), 42’ st. Caligara (J), 16’ pt. Okwonkwo (B).

      Espulsi: 11’ st. Frabotta (B), 38’ st. Zanandrea (J).

       

      Prossimo impegno:

      Juventus – Genoa

      Campionato 2° Girone di Ritorno

      Lunedì 29 gennaio ore 14:30

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK