Juventus
    Juventus
      07.06.2018 18:32 - in: Comunicati Ufficiali S

      Riscattato il cartellino di Douglas Costa

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      Dopo un anno in bianconero, la Juventus acquisisce a titolo definitivo il diritto alle prestazioni del giocatore brasiliano, esercitando il diritto di opzione.

      La Juventus, a un anno dall’acquisizione di Douglas Costa a titolo temporaneo, ha riscattato il cartellino del giocatore dal Bayern Monaco, esercitando il diritto di opzione.

      Di seguito il comunicato ufficiale.

      ESERCIZIO DEL DIRITTO DI OPZIONE PER IL CALCIATORE DOUGLAS COSTA

      Torino, 7 giugno 2018 – Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Douglas Costa de Souza, dalla società tedesca FC Bayern München AG, per un corrispettivo di € 40 milioni pagabili in due esercizi. Al verificarsi di determinate condizioni nel corso della durata del contratto di prestazione sportiva con il calciatore, potrà maturare a favore del Bayern un corrispettivo aggiuntivo di € 1 milione.

      Juventus aveva sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2022.

      Un giocatore, semplicemente, straordinario. Douglas Costa ha vissuto una prima splendida stagione in bianconero, nella quale si è dimostrato un elemento di tecnica sopraffina, doti atletiche fuori dal comune e capacità di “spaccare” la partita senza pari. 

      Alcuni dati a conferma di questo: Douglas è stato il giocatore che ha messo a segno più dribbling di tutti in campionato, 106, e fra i giocatori con almeno 100 dribbling tentati, è quello con la più alta percentuale di riuscita (68%). Costa è anche il secondo assistman della Serie A (12); ben 100 i cross partiti dal piede del brasiliano, che è stato protagonista in 60 occasioni da gol create. E poi, appunto, i gol: quattro in campionato, due in Coppa Italia di cui uno nella magnifica notte di Roma, in cui la Juve ha alzato al cielo il Trofeo. Il tutto in 47 presenze totali, secondo solo a Higuain (50) fra i bianconeri.

      Ci sono i numeri, e poi c’è quello che i numeri spiegano solo in parte: i suoi scatti brucianti, i suoi doppi passi, la sua capacità di stoppare la palla e partire saltando l’avversario. Doti e giocate fantastiche, che hanno fatto applaudire l’Allianz Stadium tantissime volte e che non a caso, proprio grazie ai voti dei tifosi, sono valsi a Douglas, per due volte, il titolo di “MVP of the Month Powered by EA”, a gennaio e ad aprile.

      Douglas è bianconero… più bianconero che mai!

      Condividi con:
      • 1
      • 3
      • 2
      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK