Juventus
    Juventus

      Alex Sandro

      Lobo Silva Alex Sandro
      defender
      • 1991
      Acquista la maglia
      12
      Minuti giocati
      Gol
      Testa
      Sinistro
      Destro
      Altro
      Rinvii
      Parate
      Tiri in porta
      Occasioni create
      Contrasti Vinti
      Gol subiti
      Serie A
      Carriera
      Stagione Squadra Categoria Pres/Gol
      2017/2018 Juventus A 26/4
      2016/2017 Juventus A 27/3
      2015/2016 Juventus A 22/2
      2015/2016 Porto PL 1/-
      2014/2015 Porto PL 28/1
      2013/2014 Porto PL 26/0
      2012/2013 Porto PL 25/1
      2011/2012 Porto PL 7/1
      2010/2011 Santos A 6/-
      2009/2010 Santos A 24/1
      2008/2009 Atletico PR A 14/1
      Stagione Squadra Nazionale Europea
      2017/2018 Juventus 3/- 10/-
      2016/2017 Juventus 5/0 11/0
      2015/2016 Juventus 5/- 5/-
      2014/2015 Porto 1/- 11/-
      2013/2014 Porto 11/- 11/-
      2012/2013 Porto 5/- 6/-
      2011/2012 Porto 4/- 1/-
      2010/2011 Santos -/- 11/-
      2009/2010 Santos 4/1 -/-
      2008/2009 Atletico PR -/- -/-
      Competizione Squadra Stagione
      Serie A Juventus 2017/2018
      Coppa Italia Juventus 2017/2018
      Coppa Italia Juventus 2016/2017
      Serie A Juventus 2016/2017
      Serie A Juventus 2015/2016
      Coppa Italia Juventus 2015/2016
      Campionato Portoghese Porto 2012/2013
      Campionato Portoghese Porto 2011/2012
      Coppa Libertadores Santos 2010/2011
      Campionato Paulista Santos 2010/2011
      Coppa del Brasile Santos 2009/2010
      Campionato Paulista Santos 2009/2010
      Profilo

      Classe 1991, fisico esile ed asciutto per 1,80m di altezza, Lobo Silva Alex Sandro è un ragazzo difficile da marcare. Molto difficile. Terzino, ma anche ala all’occorrenza, gioca spesso e volentieri a ridosso della linea di fondo, ama scattare per anticipare l’avversario, sottrargli il pallone ed allungare verso la porta avversaria.

      Alex Sandro, un mix di potenza atletica in fase di spinta e grande intelligenza nel capire il gioco, è uno dei talenti più limpidi di quella generazione che ha conquistato, nel 2011, il Mondiale Under 20 con il Brasile.

      Alla Juventus arriva nel 2016, dopo 5 stagioni al Porto e contribuisce con le sue corse, i suoi assist e i suoi gol alla vittoria di due scudetti, due Coppe Italia e al raggiungimento di una finale di Champions League. Quattro gol in campionato la scorsa stagione sono il biglietto da visita di un difensore nato per attaccare.

      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK