Juventus
    Juventus

      Tessera del Tifoso Terms & Conditions

      INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

      (adempimenti connessi al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196)

       

      La Società Juventus F.C. S.p.A., con sede in Torino, C.so Galileo Ferraris 32, titolare del trattamento dei dati personali, informa che le operazioni di raccolta e trattamento dei dati degli interessati sono necessarie per consentire la partecipazione dell’interessato al Programma Tessera del Tifoso. 

      Finalità del trattamento dei dati e natura del loro conferimento:

      I dati personali conferiti saranno trattati da Juventus per le seguenti finalità:

      1. Finalità contrattuali: cioè per dare esecuzione al rapporto contrattuale e consentire l’emissione della Tessera del Tifoso e la gestione e la partecipazione dell’interessato ai servizi connessi al Programma Tessera del Tifoso, che costituiscono parte integrante delle obbligazioni contrattuali, e l’invio di corrispondenza (anche per via elettronica) informativa attinente al rapporto contrattuale e alle agevolazioni da esso derivanti, o per adempiere a specifiche richieste;
      2. Finalità di legge: cioè per adempiere a obblighi previsti dalla legge, da regolamenti o dalla normativa comunitaria (in particolare si precisa che la funzionalità inerente la “Tessera del Tifoso” rientra tra le iniziative strumentali poste a garanzia della sicurezza degli appassionati di calcio, cfr. circolare del Ministero dell’Interno del 14/08/2009 n. 555 e D.L. del 08/02/2007 n. 8, e che a tal fine i dati personali verranno trasmessi alla Questura competente per territorio per l’accertamento dei requisiti di cui al D.M. 15/08/2009);

      Nei casi sopra previsti ai punti 1 e 2 il conferimento e l’indicazione dei propri dati è facoltativo, ma un eventuale rifiuto o la mancata indicazione dei dati non consentirà l’emissione della Tessera del Tifoso. In tal caso il consenso non è necessario.

      Modalità di trattamento dei dati:

      Il trattamento sarà effettuato prevalentemente con strumenti informatici e comunque con l’osservanza delle misure minime cautelative della sicurezza e riservatezza dei dati.

      I dati potranno anche essere comunicati mediante l’utilizzo di chip a radiofrequenza, con trasmissione crittografata dei dati identificativi contenuti nella tessera (più precisamente i codici numerici ivi memorizzati), leggibili da appositi sistemi che si autenticano mediante apposite credenziali ad una distanza variabile, inferiore comunque ai 10 cm. Sistemi non dotati delle specifiche credenziali non possono rilevare la tessera e acquisirne i dati identificativi. Tale tecnologia viene applicata per la fattispecie dei sistemi di bigliettazione elettronica, quando la Tessera del Tifoso viene utilizzata come supporto digitale su cui caricare i titoli di accesso allo stadio.

      Titolare e responsabile del trattamento:

      Il Titolare del Trattamento è Juventus F.C. S.p.A. con sede legale in c.so Galileo Ferraris n. 32 - Torino; Responsabile di riferimento del Trattamento designato è il Responsabile pro-tempore dell’ente Direzione Commerciale, nominato dal Titolare per il riscontro all’interessato in caso di esercizio dei diritti di cui all’articolo 7, al quale l’interessato potrà rivolgersi scrivendo al seguente indirizzo: Torino, Corso Galileo Ferraris 32.

      Comunicazione dei dati:

      Per lo svolgimento di alcune attività la Società Juventus F.C. S.p.A. comunicherà i dati personali alle società la cui attività è strettamente connessa all’emissione della Tessera del Tifoso, che operano in qualità di Responsabili del trattamento appositamente nominate, al solo scopo di svolgere i servizi ad essa connessi.

      I dati verranno altresì comunicati alla Questura competente per territorio per l’accertamento dei requisiti di cui al D.M. 15/08/2009 ai fini della partecipazione al Programma “Tessera del Tifoso”.

      I dati raccolti potranno inoltre essere comunicati a soggetti esterni di propria fiducia la cui attività sia connessa, strumentale o di supporto a quella della Juventus (ad es. soggetti cui Juventus può affidare l’attività di customer care; soggetti che svolgono compiti di natura tecnica ed organizzativa, quali la prestazione di servizi di stampa, imbustamento e smistamento di comunicazioni; consulenti). In tal caso detti soggetti saranno nominati come Responsabili o Incaricati del trattamento. L’elenco completo dei Responsabili è disponibile facendone richiesta al Responsabile di riferimento del trattamento designato dalla società per il riscontro all’interessato.

      Diritti dell’interessato:

      Si rammenta infine che l’art. 7 D. Lgs. 196/2003 conferisce all’interessato l’esercizio di specifici diritti, tra cui quelli di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di propri dati personali anche se non ancora registrati, la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati, la loro origine, le finalità e modalità del trattamento nonché la logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici. L’interessato può inoltre ottenere l’aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l’integrazione dei dati come pure la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge. E’ anche diritto dell’interessato di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei suoi dati personali ancorché pertinenti allo scopo della raccolta ovvero per comunicazioni commerciali, per l’invio di materiale pubblicitario o per la vendita diretta.

      Termini e Condizioni d’uso della Tessera del Tifoso

      (ultimo aggiornamento aprile 2016)

       

      1. Descrizione generale della carta

      La Tessera del Tifoso:

      (i) è una card di adesione al Programma “Tessera del Tifoso” rientrante tra le agevolazioni di cui all’art. 8 del D.L. 8 febbraio 2007 n. 8, convertito dalla legge 4 aprile 2007, n. 41 ed è rilasciata nel rispetto delle procedure previste dal D.M. del 15 agosto 2009;

      (ii) è un documento elettronico idoneo ad essere utilizzato, nel rispetto delle presenti Termini e Condizioni, dei Termini e Condizioni d’uso degli Abbonamenti e/o delle Condizioni di Vendita dei titoli di accesso per singole gare, nonché del Regolamento d’uso dell’impianto e delle altre norme applicabili, quale titolo di accesso per le manifestazioni sportive organizzate dalla Juventus F.C. S.p.A. allo Juventus Stadium;

      (iii) è abbinabile e può essere utilizzata anche come carta acquisti (“shopping card”) per il pagamento delle consumazioni presso i bar e punti di ristoro interni allo Juventus Stadium (o altri punti che verranno comunicati da Juventus), previa attivazione e ricarica in contanti, che potranno essere effettuate presso i punti di distribuzione automatica della shopping card dislocati all’interno dello Juventus Stadium. Le norme che regolano l’attivazione, l’utilizzo e i costi di utilizzo del servizio di shopping card saranno comunicate da Juventus in funzione degli accordi che il club concluderà con il fornitore del servizio; il suddetto regolamento sarà a disposizione degli utenti presso gli stessi punti di distribuzione automatica dislocati all’interno dello Juventus Stadium.

      2. Funzionalità della Tessera del Tifoso

      La Tessera del Tifoso è l’unico documento attestante il diritto di partecipazione al Programma “Tessera del Tifoso”, è valida in tutti gli stadi e comporta per il tifoso i seguenti vantaggi:

      • è uno strumento per l’acquisto dei titoli di accesso alle gare: la tessera consente di accedere a procedure di vendita più snelle attraverso il trasferimento dei dati personali in essa memorizzati direttamente da essa ai sistemi di emissione/rilascio/pagamento, in quanto compatibile con i sistemi di vendita dei titoli di accesso riconoscibile da ogni emettitore di titoli fiscali (i titolari della Tessera del Tifoso sono comunque tenuti a portare al seguito ed esibire un valido documento d’identità in caso di eventuale richiesta da parte del rivenditore),ma non conferisce automaticamente al titolare il diritto di acquistare i titoli di accesso di volta in volta richiesti. Tale possibilità dipende dall’effettiva disponibilità dei predetti titoli;
      • esenta dalle specifiche restrizioni che potrebbero essere imposte per motivi di ordine pubblico per la partite giocate in Italia, sia in casa che in trasferta, consentendo al Titolare di accedere con più facilità all’acquisto dei titoli di accesso allo stadio dei settori “Ospiti” nelle trasferte nazionali e/o partite ad alto rischio. Tali possibili facilitazioni potranno essere concesse esclusivamente dagli Organi e dalle Autorità preposti all’ordine e alla sicurezza pubblica;
      • snellisce le procedure di accesso allo stadio perché può essere utilizzata anche per verificare la corrispondenza della titolarità del biglietto con il portatore (i Titolari della Tessera del Tifoso sono comunque tenuti a portare al seguito ed esibire un valido documento d’identità in caso di eventuale richiesta da parte degli Steward o delle Forze di Polizia);
      • è un documento elettronico idoneo ad essere utilizzato come supporto digitale su cui caricare i titoli di accesso ad impianti sportivi consentendo al Titolare di accedere con la stessa attraverso varchi automatizzati, qualora esistenti, pur non escludendo la possibilità di essere sottoposti a controlli di sicurezza ulteriori e la possibilità di richiesta (e l’obbligo di ottemperare alla) esibizione di un valido documento di identità. La Tessera non costituisce di per sé prova d’acquisto, anche se attivata per tale scopo, di biglietti (titoli di accesso) se non nel momento in cui gli appositi lettori o, in assenza di strumentazioni tecnologiche, l’apposita documentazione cartacea, ne confermino la possibilità di fruizione;
      • sulla Tessera del Tifoso possono essere caricati tutti i titoli di accesso (abbonamenti e/o tagliandi per singole gare) emessi in relazione alle gare organizzate dalla Juventus F.C. S.p.A. Sulla carta non può essere caricato più di un titolo di accesso per ogni singola gara. Il caricamento del titolo di accesso comporta:

      (i)                 il pagamento del prezzo per l’acquisto del titolo di accesso richiesto dal titolare;

      (ii)                l’accettazione da parte del titolare dei Termini e Condizioni d’uso degli Abbonamenti e/o  delle Condizioni di Vendita dei titoli di accesso per le singole gare;

      (iii)               l’accettazione da parte del titolare del Regolamento d’uso dell’Impianto.

      La Tessera del Tifoso debitamente caricata con il titolo di accesso per le gare della Juventus F.C. S.p.A., è documento necessario per accedere allo stadio. Altri eventuali stampati ad essa allegati o consegnati al Titolare (o inviati per posta elettronica) all’atto del caricamento del titolo di accesso sulla Tessera del Tifoso, hanno solo la funzione ausiliaria di riprodurre su carta dati (quali: settore, fila e numero di posto) già comunque memorizzati elettronicamente. Tali stampati pertanto non abilitano, in alcun caso all’accesso.

      3. Regole generali per l’uso della Tessera del Tifoso. Casi di sospensione della Tessera del Tifoso

      E’ titolare (“Titolare”) il soggetto che, debitamente identificato e previa sottoscrizione del contratto, ottiene l’emissione della Tessera del Tifoso a suo nome.

      Nessuno può essere Titolare di più di una Tessera del Tifoso. La Tessera del Tifoso è strettamente personale e non cedibile, tuttavia i titoli di accesso in essa caricati possono essere ceduti ad altri soggetti, purché anch’essi titolari di altra Tessera del Tifoso, in conformità alle apposite procedure stabilite dalla Juventus F.C. S.p.A., ed è comunque subordinata ai limiti eventualmente imposti, anche in occasione di singole gare, da quest’ultima e dalle competenti autorità.

      Il Titolare è tenuto a custodire con cura la Tessera del Tifoso e ad adottare ogni più diligente precauzione atta ad evitare che il documento sia utilizzato da altre persone quale titolo di accesso allo stadio. In caso di furto o smarrimento della Tessera del Tifoso, il Titolare dovrà darne immediata notizia alla Juventus F.C. S.p.A.. La Tessera del Tifoso rubata o smarrita può essere sostituita previa esibizione a Juventus F.C. S.p.A. della denuncia e dietro pagamento dell’importo di € 15,00 per il rilascio della tessera sostitutiva. La Tessera del Tifoso potrà essere sospesa per una o più gare ufficiali e divenire pertanto inutilizzabile quale titolo di accesso allo stadio per tale periodo, senza che ciò comporti il pagamento di alcun risarcimento, anche pro quota,  restituzione del corrispettivo pagato o indennizzo, qualora il suo Titolare abbia colposamente (ad esempio per negligente custodia o ritardata comunicazione a Juventus) o volontariamente consentito ad altro soggetto di fare uso (o tentare di fare uso) della Tessera del Tifoso quale titolo di accesso allo stadio.

      4. Caratteristiche del chip impiegato e modalità di impiego

      Il chip inserito nella Tessera è un chip a radio frequenza con trasmissione crittografata dei dati identificativi. Il trattamento avviene esclusivamente attraverso lettori che si autenticano mediante specifiche credenziali. La rilevazione della Tessera avviene esclusivamente in prossimità (distanza inferiore ai 10 cm). Sistemi non dotati delle specifiche credenziali non possono rilevare la Tessera e acquisirne i dati identificativi.

      5. Procedura di rilascio e motivi di esclusione, revoca o sospensione della Tessera del Tifoso

      5.1               All’atto della presentazione del Modulo di Sottoscrizione da parte della persona fisica interessata, la stessa deve:

      • compilare e sottoscrivere il modulo indirizzato a Juventus F.C. S.p.A. corredato di una foto formato fototessera e trasmetterlo alla Juventus nelle modalità indicate;
      • auto-certificare di non essere destinatario di provvedimenti di cui all’art. 6 della legge 13 dicembre 1989, n. 401 (divieto di accesso nei luoghi dove si disputano le manifestazioni sportive), o di cui  alla legge 27 dicembre 1956 n. 1423 (misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità), ovvero non essere stato comunque condannato, anche con sentenza non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive;
      • fornire copia di un valido documento d’identità (Passaporto o Carta d’Identità o, esclusivamente per i minori di anni 14, Tessera Sanitaria);
      • impegnarsi a rispettare il Codice Etico allegato al modulo.

      5.2               La Tessera del Tifoso non potrà essere temporaneamente rilasciata nei seguenti casi:

      • in caso di mancata presentazione o presentazione incompleta, all’atto della richiesta di partecipazione, dei documenti richiesti di cui sub art. 5.1;
      • in caso di riscontro, attraverso il sistema informatico di cui al Decreto del Ministro dell’Interno del 15 agosto 2009, della sussistenza di “motivi ostativi”, ovvero:
      • alle persone sottoposte a DASPO, ovvero ad una delle misure previste dalla legge 27/12/56 n.1423 (c.d. misure di prevenzione), o
      • a coloro che siano stati condannanti, anche in primo grado, per reati c.d. da stadio (l’esclusione vale 5 anni). In questo caso, se per lo stesso episodio è stato già scontato il DASPO, al periodo di 5 anni di esclusione dalla tessera viene sottratto quello già trascorso per il DASPO stesso.

      In caso di intervenuta assoluzione o revisione del provvedimento del DASPO, i motivi ostativi sono da considerare decaduti, salvo la vigenza di altre misure di prevenzione anche non connesse.

      L’accertamento dei motivi ostativi avviene mediante comunicazione dei dati alle questure, con le modalità previste dal Decreto del Ministro dell’Interno del 15 agosto 2009, comprese le misure di sicurezza per la protezione dei dati personali.

      In caso i motivi ostativi di cui sopra intervengano in un momento successivo al rilascio, la funzionalità della Tessera del Tifoso sarà revocata e diverrà comunque inutilizzabile.

      5.3               Il Cliente accetta il diritto insindacabile della Juventus F.C. S.p.A. di escludere o sospendere, in qualsiasi momento, dal Programma (con conseguente invalidazione della funzionalità della “Tessera del Tifoso” e degli eventuali privilegi ad essa connessi), senza che ciò comporti il pagamento di alcun risarcimento, anche pro quota, restituzione del corrispettivo pagato o indennizzo, quei soggetti:

      • che a giudizio della Juventus F.C. S.p.A. ovvero su segnalazione degli organi di polizia o delle società Partner, abbiano tenuto un comportamento non conforme alle regole del “Codice Etico Juventus per possessori Tessera del Tifoso” adottato ai sensi delle direttive dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, incluse le fasi di trasferimento in occasione delle gare in trasferta;
      • che si rendano responsabili di violazioni del regolamento d’uso degli impianti sportivi;
      • che abbiano usato o tentato di usare irregolarmente la Tessera del Tifoso per accedere fraudolentemente nello stadio ;
      • nei cui confronti venga accertato l’assoggettamento ai provvedimenti di cui all'articolo 6 della legge 13 dicembre 1989, n. 401, o di cui alla legge 27 dicembre 1956, n. 1423, ovvero la denuncia o la condanna, anche con sentenza non definitiva, per reati commessi in occasione o a causa di manifestazioni sportive;
      • che abbiano utilizzato la Tessera del Tifoso nell’ambito di attività di bagarinaggio;
      • che abbiano colposamente (ad esempio per negligente custodia o ritardata comunicazione a Juventus) o volontariamente consentito ad altro soggetto di fare uso (o tentare di fare uso) della Tessera del Tifoso quale titolo di accesso allo stadio (vedi art. 3);
      • che, a seguito di controlli e verifiche, anche successive, all’emissione della Tessera del Tifoso, risultino avere fornito dati non veritieri (quali ad esempio dati di nascita lievemente difformi da quella effettiva) al fine di eludere il controllo sotteso al sistema di verifica dell’assenza di motivi ostativi, e/o avere rilasciato dichiarazioni mendaci circa l’assenza di condanne e/o di motivi ostativi al rilascio della Tessera del Tifoso.

      5.4               Nel caso la Tessera non venga rilasciata per mancanza di uno dei requisiti di cui sopra, oppure venga successivamente sospesa o revocata per i motivi suddetti, la Società avrà come unico obbligo quello di comunicare al richiedente/Titolare il mancato rilascio o l’avvenuta sospensione o annullamento della Tessera, senza ulteriori e più specifiche spiegazioni e senza che il Titolare abbia diritto a ricevere risarcimenti o indennizzi. In caso di revoca e/o annullamento del provvedimento amministrativo o giudiziario che ha determinato la risoluzione del contratto, l’interessato potrà richiedere l’emissione di una nuova Tessera del Tifoso, mediante la stipulazione di un nuovo contratto. In tal caso l’emissione della Tessera del Tifoso è soggetta al nulla osta della Questura competente.

      6. Informazioni dirette alla conclusione del contratto.

      L’iscrizione al Programma Tessera del Tifoso è possibile mediante compilazione e sottoscrizione del Modulo di Sottoscrizione presente sul sito www.juventus.com (“Sito”) previa registrazione e compilazione dei dati online sul Sito ed effettuazione del pagamento della relativa quota di iscrizione con carta di credito, prepagata o paypal.

      Con riferimento alle varie fasi tecniche da seguire per la conclusione del contratto sul Sito è possibile seguire una procedura guidata che in ogni momento consente all’utente di verificare e poi validare ogni informazione inserita e di correggere errori prima dell’inoltro dell’ordine fino alla conclusione del contratto. Le varie fasi tecniche per l’inoltro dell’ordine sono riassunte come segue: 1. Registrazione da effettuare con le proprie credenziali di autenticazione (username/password) ove in possesso, o tramite il proprio account social o mediante creazione dell’account 2. Inserimento e conferma dei dati 3. Inserimento dati carta di credito (o altro strumento di pagamento accettato) necessari alla transazione 4. Conferma avvenuto pagamento (da parte del circuito interbancario) 5. Conferma del completamento della procedura di acquisto 6. Invio di email di conferma della ricezione dell’ordine.

      Il contratto si intenderà concluso e vincolante per le Parti all’atto della ricezione, da parte di Juventus, dell’ordine di acquisto effettuato da parte dell’utente. La Juventus accuserà ricevuta dell'ordine ricevuto trasmettendo la conferma d’ordine all’indirizzo di posta elettronica che l’utente ha indicato nella fase di registrazione al Sito. L'ordine e la ricevuta si considerano pervenuti quando le Parti alle quali sono indirizzati hanno la possibilità di accedervi. Ai sensi dell'articolo 49, comma 1, lett. g) del Codice del Consumo, il pagamento delle somme previste a titolo di corrispettivo della Tessera del Tifoso acquistata sul Sito va effettuato dall’utente mediante carta di credito o altro strumento di pagamento accettato in base alle opzioni di pagamento che saranno ben evidenziate sul Sito nelle relative pagine sul pagamento. L’utente prende atto che l’ordine di acquisto implica l’obbligo di pagare e che l’inoltro di tale ordine equivale pertanto alla contestuale autorizzazione da parte sua al prelievo delle somme previste dal contratto.

      7. Esecuzione del contratto.

      Ai fini del rilascio della Tessera del Tifoso acquistata tramite il Sito, il Titolare dovrà (i) scaricare, stampare e firmare il Modulo di Sottoscrizione precompilato ricevuto insieme alla conferma d’ordine all’indirizzo di posta elettronica che ha indicato nella fase di registrazione al Sito; (ii) accedere, con le proprie credenziali di autenticazione (username/password), alla sezione “Il Mio Profilo” del Sito e caricare in formato digitale:

      a.                 il Modulo di Sottoscrizione precompilato con i dati del Titolare, inclusivo dell’autocertificazione di assenza di condanne o di motivi ostativi al rilascio della Tessera del Tifoso, debitamente firmato (formato .pdf)

      b.                 la Fototessera (formato .jpg o .png)

      c.                 Copia del documento d’identità (formato .pdf  o .jpg o .png)

      Per poter garantire una corretta erogazione dei servizi i dati personali dovranno essere corretti e veritieri. La Tessera del Tifoso sarà spedita entro 25gg dal ricevimento del pagamento e della modulistica necessaria all’emissione della Tessera del Tifoso, previa interrogazione e riscontro attraverso il sistema informatico di cui al Decreto del Ministro dell’Interno del 15 agosto 2009, della sussistenza o meno di “motivi ostativi”. In caso di mancato upload da parte del Titolare della modulistica sopra indicata (lettere a,b e c), o di mancanza dei requisiti previsti sub art.5.2 , la Tessera del Tifoso non potrà essere rilasciata per colpa imputabile al Titolare senza che quest’ultimo abbia diritto a ricevere il rimborso, risarcimenti o indennizzi.

      8. Validità della Tessera

      La Tessera è valida sino alla data di scadenza riportata sulla carta. La Tessera sarà immediatamente attiva e funzionante dal momento del suo rilascio/consegna fino alla data di scadenza riportata sul fronte della carta, fatto salvo l’eventuale annullamento e invalidazione (revoca o sospensione) per i motivi indicati sub artt. 3 e 5.

      9. Modifiche

      Juventus si riserva la facoltà di modificare unilateralmente i termini e le condizioni della Tessera del Tifoso. Le modifiche potranno tuttavia avere effetto, salvo che non siano imposte da disposizioni imperative di legge, dall’inizio della stagione sportiva successiva a quella in cui le modifiche sono state rese note con le modalità qui previste dal successivo.

      Le comunicazioni relative alla modifiche sono rese note tramite il sito www.juventus.com e mediante comunicazione via posta elettronica, invio di messaggio SMS con invito a consultare le modifiche sul sito internet o altrimenti per iscritto.

      10. Recesso

      Trattandosi di contratto per il quale il corrispettivo pagato è inferiore a 50 euro, non si applica il diritto di recesso di cui agli artt. 52 e successivi del Codice del Consumo così come modificato dal D.Lgs. n. 21 del 21/02/2014.

      Il Titolare può comunque recedere dal contratto e chiedere la propria cancellazione dal Programma in qualsiasi momento dandone comunicazione scritta alla Juventus Football Club S.p.A., con preavviso di 15 giorni, fermo restando il pagamento del corrispettivo versato. Il contratto cessa alla data di scadenza del preavviso, salvo che sulla Tessera del Tifoso non sia caricato un abbonamento con scadenza successiva a tale data. In tal caso il contratto cessa, fatto salvo il preavviso di giorni 15, il giorno successivo alla disputa dell’ultima gara cui è riferito l’abbonamento.

      11. Comunicazioni

      Tutte le comunicazioni dirette alla generalità dei Titolari della Tessera del Tifoso, si intendono validamente conosciute da tutti i destinatari, decorso il termine di giorni15 di pubblicazione continuativa delle predette comunicazioni sul sito www.juventus.com. Le comunicazioni dirette ai singoli Titolari si intendono effettuate mediante invio di email all’indirizzo indicato nel modulo di richiesta, o al diverso indirizzo comunicato per iscritto dal Titolare.

      12. Legge applicabile e Foro Competente

      I termini e le condizioni d’uso della Tessera del Tifoso sono regolati dalla legge italiana. Per qualsiasi controversia concernente la validità, l’applicazione, l’interpretazione, l’esecuzione e la risoluzione delle presenti condizioni d’uso e del contratto stipulato tra Cliente e Juventus verranno deferite alla Camera di Commercio di Torino e risolte secondo il Regolamento di Conciliazione dalla stessa adottato. Qualora le Parti intendano adire l’Autorità Giudiziaria ordinaria, il Foro esclusivamente competente è quello di Torino, ovvero quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del Cliente, ove rivesta la qualifica di consumatore ai sensi del D.lgs. n. 206/2005.

      13. Informativa sul Trattamento dei dati

      La Società Juventus F.C. S.p.A., titolare del trattamento dei dati, informa che le operazioni di raccolta e trattamento dei dati degli interessati sono necessarie per gestire la partecipazione dei medesimi al “Programma Tessera del Tifoso”. I dati personali conferiti saranno trattati da Juventus F.C. S.p.A. per le finalità e secondo le modalità di cui all’informativa fornita. Il trattamento dei dati per le finalità di gestione del programma “Tessera del Tifoso”, non richiede il consenso, poiché il trattamento dei dati è necessario per la gestione del rapporto o per l’esecuzione delle operazioni. Si informa a tal proposito che i dati conferiti potranno essere trattati da parte di altre società sportive alle quali potrebbe essere richiesto l’acquisto di un biglietto. Sempre a tali scopi, i dati potranno essere trasmessi all’Autorità di Pubblica Sicurezza, e/o a società terze responsabili della gestione informatica dei servizi di biglietteria. I dati personali verranno conservati, per i tempi stabiliti dalla legge, dalle società sportive e trattati per le sole finalità previste dal programma.

       

      Codice Etico per possessori Tessera del Tifoso

      La Juventus Football Club sottoscrive un codice etico che condivide con tutti i sottoscrittori aderenti al programma Tessera del Tifoso.

      Premessa

      La Juventus è una società di calcio professionistico, che si è affermata come una delle squadre più rappresentative a livello nazionale e internazionale.

      Il primo fondamentale scopo per la Società è di dare ai propri sostenitori le più ampie soddisfazioni sportive.

      Questa finalità deve essere perseguita promuovendo l’etica sportiva e sapendo conciliare la dimensione professionistica ed economica del calcio con la sua valenza etica e sociale, mantenendo nel tempo uno stile di condotta consono alla propria tradizione nel rispetto, appunto, dei propri sostenitori e, più in generale, di tutti gli sportivi.

      Il presente Codice definisce le aspettative della Società nei confronti degli aderenti al programma Tessera del Tifoso e del fatto che essi siano i portavoce ufficiosi dei nuovi valori della Juventus.

      Destinatari del Codice Etico

      Il Codice si applica a tutti i tifosi aderenti al programma Tessera del Tifoso.

      I tifosi aderenti al programma Tessera del Tifoso dovranno adoperarsi per far sì che il Codice sia considerato uno standard di riferimento per la condotta di supporto ad una squadra di calcio.

      Principi generali

      La Juventus ed i suoi tifosi aderenti al programma Tessera del Tifoso sono contrari ad ogni forma di discriminazione sociale, di razzismo, di xenofobia e di violenza.

      La Juventus attraverso i suoi tifosi è promotrice di un tifo leale e responsabile.

      Gli aderenti al programma Tessera del Tifoso in quanto tifosi della Juventus si riconoscono pienamente in quanto espresso nel presente Codice e conseguentemente dovranno agire in conformità con i principi dello stesso.

      Impegno sociale

      La Juventus è consapevole dell’importanza sociale dello sport e in particolare del calcio.

      La Juventus fa propri i valori che l’attività sportiva rappresenta (parità di opportunità, fair play, aggregazione e socializzazione) anche al fine di incoraggiare e promuovere iniziative di solidarietà, formazione e integrazione sociale volte a esaltare la funzione educativa dello sport.

      In considerazione dei predetti valori ed in particolare della funzione di integrazione sociale che l’attività sportiva rappresenta, la Juventus incoraggia i tifosi a promuovere iniziative volte ad avvicinare i giovani e i non più giovani allo spettacolo sportivo con l’obiettivo di coinvolgerli in un momento ludico godibile e spettacolare.

       

      Ultimo aggiornamento: 13 aprile 2016

      INFORMAZIONI SULL'USO DEI COOKIES
      Questo sito utilizza cookie di terze parti, per finalità di marketing e fornire servizi in linea con le tue preferenze.
      Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando qui.
      Cliccando su 'Ok', chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione, acconsenti al loro uso in conformità alla nostra cookie policy.
      OK