Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

Centrocampisti

 
   
  •   Testa
  •   Altro
  •   Destro
  •   Sinistro
 
 
  •  
  •  
  •  
    • Peso
    • Altezza
    • Classe
  •  

Questa pagina contiene le informazioni dettagliate sul profilo e la carriera di Kwadwo Asamoah, centrocampista della Juventus.

Pagina Facebook

La carriera

  • Stagione Squadra Categoria reti
    2012/13 Juventus A 27/2
    2011/12 Udinese A 31/3
    2010/11 Udinese A 38/2
    2009/10 Udinese A 25/1
    2008/09 Udinese A 20/2
  • Stagione Squadra Nazionali Europee
    2012/13 Juventus 2/1 7/-
    2011/12 Udinese -/- 9/-
    2010/11 Udinese 1/- -/-
    2009/10 Udinese 2/- -/-
    2008/09 Udinese 2/- 6/-
  • Competizione Stagione
    Supercoppa Italiana 2013
    Campionato Italiano 2012/2013
    Supercoppa Italiana 2012
    Campionato Italiano 2011/2012    

Kwadwo Asamoah

Per Kwadwo Asamoah, Torino non sarà una sorpresa assoluta. Il centrocampista ghanese (classe 1988) torna a mettere piede nel capoluogo piemontese, ma questa volta da protagonista e con la maglia della Juventus. La sua carriera italiana è partita proprio sotto la Mole, quando il Toro lo prelevò dal Bellinzona (società svizzera che l’ha scoperto) a gennaio 2008 senza peraltro dargli la possibilità di mettersi in mostra.

L’estate successiva arriva a Udine e con il bianconero addosso inizia a farsi valere. Fa il suo esordio in Serie A nel gennaio 2009 (gara con la Sampdoria) e da quel momento diventa una pedina insostituibile del centrocampo. La prima stagione friulana si chiude con un bottino di due gol e 28 presenze, sei delle quali nell’allora Coppa Uefa. È tra i protagonisti dell’escalation dell’Udinese che, nelle ultime due annate, arriva a qualificarsi per la Champions League. Nelle coppe europee, così come in Nazionale (prende parte al Mondiale 2010 in Sudafrica e alle ultime due edizione della Coppa d’Africa), accresce la sua esperienza internazionale. Già notevole per un ragazzo di non ancora 24 anni.

Con l’arrivo di Asamoah – oltre a quello del suo compagno di squadra Isla -, il centrocampo juventino si rinforza ulteriormente. Antonio Conte potrà contare su un giocatore dal fisico possente e dal bagaglio tecnico completo, capace di alternare qualità e quantità. La sua duttilità gli permette di ricoprire più ruoli, indipendentemente dal modulo utilizzato. Mancino naturale, sa sfruttare le sue doti balistiche con il tiro da fuori area.

Kwadwo sarà il secondo ghanese a indossare la maglia della Prima Squadra bianconera dopo l’esperienza di Stephen Appiah tra il 2003 e il 2005.