Web Content Viewer (JSR 286) - NoInlineEdit

Coppa Italia

Il torneo nasce nel 1922, ma presto viene sospeso per poi tornare a essere giocato nella stagione 1935/36. Si ferma ancora per il conflitto mondiale e si riprende a giocare con continuità dal 1958. Nel 1960 la Federazione ordina allo studio dell’orafo milanese Faraone il trofeo, placcato in oro e montato su un blocco di marmo nero del Belgio. Dalla stagione 2002/03 il trofeo, che dall’anno precedente si chiama Tim Cup, cambia volto: il sostegno di marmo viene sostituito con uno tondo e più leggero. Dalla stagione 2001/02 la manifestazione assume la denominazione di Tim Cup.

Flash Coppa Italia

Coppa Italia 1960

Più difficile, ma anche più entusiasmante, l’impresa dell’anno successivo, il fantastico bis. Una faticaccia liberarsi al primo turno della Sampdoria (5 a 4, dopo i supplementari e i rigori). Una decisiva dose di fortuna nei quarti, quando l’Atalanta viene eliminata addirittura per sorteggio, dopo il 2-2 maturato con i supplementari e i rigori. In semifinale, un po’ di respiro: la Lazio, il 18 giugno 1960, resiste mezz’ora e poi crolla sotto i colpi della Juve, che passa tre volte con Cervato su rigore, Lojodice e Charles.

Ancora una volta, la finale serve da anteprima al campionato successivo. Lo stadio è lo stesso dell’anno prima, San Siro. Cambia l’avversario, la Fiorentina, che sulla carta è anche la sfidante più temibile sulla strada dello scudetto. É una delle finali più belle della storia di questa coppa: dopo 90’ tirati alla morte e chiusi sull’1-1 (Charles e Montuori i marcatori), le squadre si danno ulteriore battaglia nei supplementari, con una sequenza di emozioni da cardiopalmo. Va a segno ancora Charles per la Juve, pareggia Da Costa per i viola e, quando già si profila la minaccia dei rigori, un’autorete di Micheli decide la sfida infinita a favore della Juve: 3 a 2.

La Squadra

  • GIOCATORI
  • Mattrel
  • Vavassori
  • Corradi
  • Charles
  • Colombo
  • Boniperti
  • Emoli
  • Garzena
  • Sivori
  • Stacchini
  • Nicolè
  • Lojodice
  • Castano
  • Leoncini
  • Stacchino
  • Montico
  • Cervato
  • Sarti
  • Ninni
  • Burelli
  • Mazzia
  • ALLENATORE
  • Parola Carlo